© Sirotti

UAE Emirates, Aru “senza pressioni” verso Milano-Torino e Il Lombardia

Fabio Aru concluderà la sua stagione travagliata prendendo parte alla Milano-Torino 2018 e a Il Lombardia 2018. Dopo aver rinunciato alla convocazione per i Mondiali di Innsbruck sulla scorta delle prestazioni negative fornite durante la Vuelta a España, il portacolori della UAE Team Emirates proverà a lasciare il segno in due prove che ben si sposano con le sue caratteristiche. Le grandi incognite con le quali si presenterà al via il sardo sono però sempre le stesse: stato di forma, tenuta e ritmo gara. Difficilmente, infatti, lo si vedrà replicare la buona prestazione offerta un anno fa verso la Basilica di Superga, quando concluse terzo, con vincitore della Vuelta 2015 primo a riconoscere i limiti attuali alla vigilia del primo dei due appuntamenti.

“Entrambe le gare mi piacciono molto. Sarò al via senza grosse pressioni sulle mie spalle per ottenere un risultato, ma chiaramente con l’idea di dare il massimo per onorare la corsa e la maglia che indosso. Non posso nascondere di essere molto curioso di vedere come il mio fisico risponderà dopo le ultime settimane di recupero e di allenamenti”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.