© Tour Down Under

Tour Down Under 2020, che rischio per Caleb Ewan: “Avevo un gel in una mano…”

Caleb Ewan è fra i grandi protagonisti del Tour Down Under 2020. Unico a imporsi in due occasioni diverse, l’australiano ha confermato di gradire particolarmente le volate della corsa di casa, arrivando a quota nove successi in carriera nella gara di apertura del calendario mondiale. La quinta tappa, però, non ha arriso particolarmente al corridore della Lotto Soudal, visto che all’arrivo – dove è transitato per primo l’italiano Giacomo Nizzolo – Ewan si è piazzato ottavo. Inoltre, durante la frazione, l’australiano ha rischiato grosso, a causa di un momento di disattenzione, in una fase concitata della corsa, che poteva costargli davvero caro.

Dopo l’ascesa di Kerby Hill, l’ultima della giornata, Ewan si trovava nel gruppo che stava inseguendo, a forte velocità, la pattuglia di battistrada, che si era avvantaggiata proprio su quello strappo. A un certo punto, l’australiano ha sbandato repentinamente e molto pericolosamente sulla destra, arrivando a pochi centimetri dalla cunetta e dagli alberi al lato della strada. Il portacolori della Lotto Soudal è comunque riuscito a riprendere il controllo della bicicletta in tempo, tornando sulla “retta via” ed evitando conseguenze. “Avevo un gel in una mano e l’altra è scivolata via dal manubrio…”, il commento che Ewan ha affidato a un tweet.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.