© Sirotti

Sunweb, quattro punte per dimenticare un 2019 sotto le aspettative

Un’annata da dimenticare, nuovi successi da costruire. Riparte con questa filosofia il Team Sunweb, che ha presentato la sua formazione 2020 ad Amsterdam. La squadra di matrice tedesca vuole dimenticare un 2019 davvero avaro di successi e pagine liete, scandito invece dalla perdurante assenza dalle corse di Tom Dumoulin, poi passato alla Jumbo Visma.  La formazione del general manager Iwan Spekenbrink guarda alla prossima annata schierando quattro leader, tutti con caratteristiche diverse: sono Wilco Kelderman, che ha già annunciato la sua presenza al Giro d’Italia 2020, Sam Oomen, Michael Matthews e Tiesj Benoot.

“Se con la squadra femminile siamo diventati secondi al mondo – le parole di Spekenbrink raccolte da Wielerflits – la stagione 2019 della maschile non è stata quella che ci aspettavamo. Per il 2020, però, vogliamo portare avanti un cambio di rotta: farci vedere nelle Classiche e avere successo nelle volate. Anzi, vogliamo diventare il miglior treno per gli arrivi allo sprint”. L’attenzione, quindi, si focalizzerà sull’australiano Matthews, che nel 2019 ha firmato tre successi, tra cui il Gp Québec. Meno interesse, invece, per le grandi corse a tappe: “Abbiamo ancora ambizioni in quel campo, ma non è realistico pensare che potremo lottare per vincerle nel prossimo anno”.

In casa Sunweb si guarda con orgoglio alla propria formazione giovanile: “Senza voler sembrare arrogante, ma il nostro team di sviluppo è forse quello di maggior successo al mondo sul piano della formazione – ancora Spekenbrink – Sette dei nostri ciclisti nel 2020 passeranno nel World Tour e fra questi c’è anche il Campione del mondo U23, Nils Eekhoff, anche se lo è stato solo per un momento”. Dal mercato sono inoltre arrivati il belga Tiesj Benoot, che sarà sicuro riferimento della squadra per le Classiche del Nord, e il tedesco Jasha Sütterlin, oltre ai giovanissimi Alberto Dainese e Ilan Van Wilder. Oltre a Dumoulin, hanno invece scelto altre maglie i tedeschi Lennard Kämna e Max Walscheid, oltre al belga Louis Vervaeke.

Novità anche in ammiraglia, dove sale il tedesco Sebastian Deckert, che è stato direttore sportivo della formazione giovanile. Fra gli U23 approdano invece, con il ruolo di ds, i neerlandesi Roy Curvers e Albert Timmer, entrambi ex corridori del Team Sunweb.

 

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.