© Wout Beel

QuickStep-AlphaVinyl, rivelato il programma di Remco Evenepoel: Ardenne e Vuelta i grandi obiettivi

Rivelato il programma 2022 di Remco Evenepoel. Mentre Tadej Pogacar rivelava nella sua interezza il calendario 2022 (comunque già noto per sommi capi), in Spagna un altro dei giovani fenomenali del ciclismo parlava dei suoi obiettivi per questa stagione dal ritiro della QuickStep-AlphaVinyl. Come noto, il punto principale della stagione del classe 2000 sarà la Vuelta a España, che resta confermato come unico GT a cui il giovane belga prenderà parte quest’anno. Dopo la cancellazione della Vuelta San Juan, il vincitore dell’ultima Coppa Bernocchi inizierà la sua stagione in Europa, alla Volta Valenciana (2-6 febbraio) per poi continuare con le brevi corse a tappe alla Volta ao Algarve (16-20 febbraio) e alla Tirreno-Adriatico (7-13 marzo).

Il ventunenne si recherà poi nei Paesi Baschi per uno stage in altura e per poi partecipare al Giro dei Paesi Baschi (4-9 aprile), ultima breve corse a tappe prima di concentrarsi nelle corse di un giorno, a partire dalla Freccia del Brabante (13 aprile). L’obiettivo principale di questa parte di stagione saranno le Ardenne con il debutto a Freccia Vallone (20 aprile) e Liegi-Bastogne-Liegi (24 aprile). Dopo un piccolo periodo di pausa, poi, il vincitore dell’ultimo Giro di Danimarca riprenderà con le brevi corse a tappe partecipando a Giro di Norvegia (24-29 maggio) e Giro di Svizzera (12-19 giugno), prima di partecipare ai campionati nazionali belgi, sia a crono (23 giugno) che in linea (26 giugno). Da quel momento si penserà soprattutto alla Spagna, con la Clasica San Sebastian (30 luglio), una corsa vinta con un numero da fenomeno nel 2019, e la Vuelta a Burgos (2-6 agosto), che serviranno a preparare la partecipazione al GT spagnolo (19 agosto-11 settembre).


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *