© Studio Mev

Israel Start-Up Nation, Ben Hermans rinnova per altre due stagioni: “Mi sento molto a mio agio qui, non volevo cambiare squadra”

Ben Hermans rimarrà alla Israel Start-Up Nation almeno fino alla fine del 2023. Quest’oggi, infatti, il corridore belga ha rinnovato per i prossimi due anni il suo contratto con la formazione israeliana, squadra nella quale corre con profitto ormai dal 2018. In queste ultime quattro stagioni con il team diretto da Kjell Carlström, il 35enne ha ottenuto undici vittorie, più di quanto non avesse conseguito nei precedenti nove anni di carriera: tra i suoi successi principali si segnalano la classifica finale del Giro d’Austria, conquistata nel 2018 e nel 2019, il Tour of Utah 2019, e, quest’anno, l’Arctic Race of Norway e il Giro dell’Appennino.

“L’aggiunta di altre due stagioni porterà a sei gli anni con la Israel Start-Up Nation, fino alla fine del 2023 – ha dichiarato Hermans – È la prova che mi sento molto a mio agio in questa squadra. Mi piace l’atmosfera qui e sono molto soddisfatto del materiale che utilizziamo. Non volevo cambiare squadra nel 2022″.

Avendo dimostrato di essere ancora competitivo, il 35enne belga punta a fare altre due buone stagioni: “Sono ambizioso e sono sicuro di poter trovare buoni obiettivi per le stagioni 2022 e 2023. Sono più che felice che, ancora una volta, la squadra abbia mostrato fiducia in me. Sono motivato a sfruttare al meglio questa occasione”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.