CicloMercato 2023: Astana Qazaqstan, Equipo Kern Pharma, Kung, Sarreau

Continua il CicloMercato tra dubbi, certezze e speranze. I dubbi sono soprattutto quelli di Marc Sarreau, che in scadenza con l’Ag2r Citroën ha confessato di non aver prolungato con il suo team, né di avere accordi con altre squadre per il prossimo anno, spiegando ai microfoni del Berry Republicain che sta cercando di non farsi condizionare troppo mentalmente da questa situazione, inedita nella sua carriera. Dovrebbe avere ormai delle certezze sul suo futuro, invece, Stefan Küng, al centro di varie voci di CicloMercato nelle ultime settimane. Le squadre che avevano messo gli occhi su di lui, però, dovranno guardare altrove, visto che lo svizzero ha firmato il rinnovo con la Groupama-FDJ.

La notizia non è ancora ufficiale, ma secondo VeloNews il classe ’93 avrebbe già comunicato ad alcuni compagni l’intenzione di restare con loro. Un disdetta per il team DSM, che puntava sull’elvetico per sostituire Soren Kragh Andersen, dato ormai quasi per certo alla Alpecin-Deceuninck nella prossima stagione. Per quanto riguarda le speranze future, sia Equipo Kern Pharma che Astana Qazaqstan hanno scelto i propri stagisti per questo finale di stagione. La compagine Professional ha puntato sui tre spagnoli Pablo Castrillo, Sinuhé Fernández e Mikel Retegi, tutti e tre provenienti dall’Equipo Lizarte. Pesca in casa anche l’Astana Qazaqstan che punta sul campione asiatico Igor Chzhan, che Vinokourov ha ammesso di seguire già da qualche anno. Chiuderà l’anno da stagista con la formazione kazaka anche il russo Gleb Syrista, vincitore lo scorso anno del Circuito del Porto Internazionale Trofeo Arvedi.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button