© ASO / Fabien Bourkla

Giro del Delfinato 2021, Sonny Colbrelli amaro: “Sono l’eterno secondo”

Grande delusione per Sonny Colbrelli quest’oggi al Giro del Delfinato 2021. Il corridore della Bahrain Victorious, infatti, ha concluso per la terza volta su quattro tappa in linea in seconda posizione, ancora una volta beffato da un corridore che ha anticipato la volata, nella fattispecie Geraint Thomas. Considerando anche il successo nella terza frazione, si può notare che il bresciano ha vinto tutte le volate di questo Giro del Delfinato, dove per sua stessa ammissione sembra essere nella migliore forma della sua carriera, nonostante non abbia fatto una preparazione specifica per questa gara.

Sono l’eterno secondo, non c’è niente da dire – ha dichiarato ai microfoni della Rai dopo la corsa – Quando c’è una squadra come la Ineos è normale, poi puoi inventarti di tutto. Io ho fatto tirare tutti e nel finale sono rimasto solo, ho provato anche a partire lungo, ma complimenti a Thomas. Ho visto un po’ di moto davanti a lui, ma complimenti a lui e al grande lavoro che sta facendo la Ineos”.

Il classe’90 si dice quasi stupito del suo stato di forma, che però, per colpe non sue, non è riuscito a sfruttare al meglio: “Mi sta riuscendo tutto facile, certo, soffro in salita perché anche oggi me la sono guadagnata con lo strappo e anche facendo tirare la squadra in un momento cruciale della corsa. Non sono mai andato così, ma non ho fatto nemmeno una grande preparazione specifica, solo due settimane in altura. Certo, se fossero state quattro vittorie, sarebbe stato ancora più bello”

Raggiunto anche dai nostri microfoni subito dopo aver tagliato il traguardo, il velocista italiano ha spiegato anche che ora dovrà tenere duro nelle tappe di montagne per portare a casa la maglia di leader della classifica a punti, che lo vede saldamente in testa: “Oggi è mancato davvero poco, congratulazioni a Thomas, ha attaccato nel momento giusto, io non avevo più compagni, solo Jack Haig, che ha fatto un grandissimo lavoro, ho provato a partire lungo, però è un altro secondo posto. Sul traguardo pensavo di averlo battuto, ma purtroppo il fotofinish dice che ha vinto lui. Giornata molto intensa, pensavo di pagarlo un po’ anche nel finale, ma qui siamo al Delfinato, è normale ci siano giornate così. Adesso nelle ultime tappe di montagna l’obiettivo è sopravvivere e portare a casa questa maglia”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.