© Sirotti

E3 Harelbeke 2018, Van Avermaet: “Contento del mio risultato. Ha vinto il più forte”

Greg Van Avermaet non è riuscito a centrare il bis alla E3 Harelbeke 2018. Il Campione Olimpico dopo aver alzato le braccia al cielo dodici mesi fa sul traguardo di Harelbeke si è dovuto accontentare del terzo posto ieri alle spalle del duo della QuickStep – Floors con Niki Terpstra e Philippe Gilbert. Per il portacolori della BMC si tratta del primo piazzamento sul podio in una classica WorldTour in questo avvio di stagione ed è un segnale importante in vista dei prossimi appuntamenti, dopo un rendimento leggermente sottotono nelle ultime settimane.

Lo stesso Van Avermaet ha provato ad analizzare la sua prova nella gioirnata di ieri e spiegare i motivi che gli hanno impedito di salire sul gradino più alto del podio: “Il problema è che avevo speso molte energie nella fase centrale della corsa e quando il gruppo dietro è rientrato mi è risultato un po’ difficile resettare le gambe per cercare di ritrovare brillantezza. Dietro abbiamo provato a collaborare tutti e quando insieme a me c’erano altri due corridori della BMC la cosa principale era di lavorare tutti insieme per cercare di recuperare Terpstra. Lui però andava veramente forte e non ci siamo avvicinati molto a lui. Penso quindi che con ogni probabilità ha vinto il corridore più forte“.

“Sono comunque molto soddisfatto delle mie gambe e della mia gara – aggiunge il belga – È stato un buon allenamento e alla fine sono contento del mio risultato. Sono sul podio, vero che non si tratta di una vittoria, ma so quanto sia difficile vincere questo tipo di corsa. Quindi complessivamente sono molto felice per quanto fatto”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *