© Sirotti

Bjorg Lambrecht, in un comunicato la squadra fa luce sulle cause del decesso

Emergono nuovi dettagli sul tragico decesso di Bjorg Lambrecht. A svelarli è la stessa Lotto Soudal, che, in un comunicato apparso sul sito della squadra, fa luce sulle cause che hanno portato alla morte del giovane e sfortunato corridore belga, caduto durante la terza tappa del Giro di Polonia 2019. In mattinata era arrivata la notizia che nella giornata di ieri era stata svolta l’autopsia sul corpo di Lambrecht, in seguito all’apertura di un’inchiesta da parte delle autorità locali, ma ovviamente non erano ancora stati resi noti i dettagli. Ora, sono le parole del dottore della squadra belga, Maarten Meirhaeghe, a chiarire meglio cosa ha portato il ventiduenne al decesso.

Bjorg è morto a causa di una estesa lacerazione del fegato che ha causato una copiosa emorragia interna – fa sapere il medico del team – Come conseguenza, Bjorg ha avuto un arresto cardiaco. Bjorg non poteva essere più sfortunato nel modo in cui è caduto. Con una tale emorragia interna serviva un miracolo, che non c’è stato. Il luogo e la tempistica dell’incidente non hanno influenzato sulle conseguenze del fatto. Anche se un simile trauma fosse accaduto in un ospedale le possibilità di un esito negativo sarebbero state alte”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.