©Thomas De Gendt

Lotto-Soudal, ritarda il nuovo viaggio in bicicletta di Thomas De Gendt e Tim Wellens

Thomas De Gendt e Tim Wellens avrebbero dovuto iniziare oggi il loro secondo viaggio in bicicletta di fine stagione. Dopo che l’anno scorso, concluso Il Lombardia 2018, erano rientrati a casa partendo da Como e arrivando, dopo sei tappe e 1000 chilometri, a Semmerzake, i due corridori della Lotto-Soudal avevano deciso di riproporre anche quest’anno un’altra esperienza simile. Purtroppo però, il loro inizio è stato decisamente sfortunato. Infatti, il loro tour di sei giorni attraverso la Spagna ha subito una serie di contrattempi che li hanno costretti a rivedere i piani iniziali. De Gendt si è ammalato al rientro del Criterium di Shanghai, mentre la bicicletta di Wellens è stata danneggiata durante il viaggio aereo. Inoltre, in alcuni luoghi che avrebbero dovuto attraversare ha cominciato a nevicare, costringendoli a modificare il loro percorso.

“È un po’ deludente che mi sia ammalato – ha detto De Gendt a nieuswblad.beHo avuto un attacco di emicrania, forse per la stanchezza. Ero appena tornato dal Criterium di Shanghai e, a causa del jet lag, ho dormito molto poco nelle notti passate. È stata una giornata di mal di testa e vomito. Inoltre, la bicicletta di Tim è stata danneggiata, il manubrio è stato ripiegato contro il tubo superiore per il trasporto e il carbonio è stato danneggiato in quel punto”.

C’è anche un altro problema per il loro viaggio: “Su molte cime delle montagne c’è già la neve – ha continuato il corridore belga – è una cosa che abbiamo sottovalutato. Questo viaggio sarebbe stato ideale tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre. Adesso fa già molto freddo”.

I due però non si sono persi d’animo e hanno deciso di compiere lo stesso il loro viaggio: “Di solito riesco a guarire dopo un giorno, quindi la mia malattia dovrebbe risolversi rapidamente. Inoltre, il produttore di biciclette Ridley invierà espressamente a Tim una nuova bicicletta, che dovrebbe arrivare entro venerdì. L’intenzione è quella di iniziare sabato e seguire un percorso adeguato, senza le vette più alte. Inizieremo il viaggio a Teruel come previsto, ma poi ci sposteremo un po’ più avanti verso il luogo di arrivo della terza tappa. Da domenica potremo seguire l’itinerario previsto. Vogliamo sicuramente fare qualcosa, ma non sarà più un viaggio di solo piacere”.

 

Visualizza questo post su Instagram

Greetings from Teruel! Our journey is delayed by 2 days because of the weather & sickness. We will start saturday…

Un post condiviso da Tim Wellens (@tim.wellens) in data:

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.