© Tour de Yorkshire

BinckBank Tour 2019, un ambizioso Greg Van Avermaet guida la CCC

Greg Van Avermaet non è riuscito a vincere una tappa al Tour de France 2019, ma si è avvicinato alla vittoria alla Clasica San Sebastian 2019 dello scorso fine settimana, finendo al secondo posto dietro il vincitore solitario Remco Evenepoel. Il BinckBank Tour 2019 rappresenta una classica uscita post Tour de France per il campione olimpico, che negli ultimi cinque anni ha sempre partecipato alla gara che si disputa sulle strade di Belgio e Paesi Bassi. Il leader della CCC ha sempre concluso la corsa tra i primi sei, ma non è mai riuscito ad ottenere il successo finale.

Il BinckBank Tour 2019 offre un percorso adatto agli specialisti delle corse di un giorno e Van Avermaet sarà supportato dal nucleo del suo gruppo che tradizionalmente lo accompagna nelle Classiche di Primavera, con il polacco Lukasz Wizniowski, lo svizzero Michael Schar e i due belgi Guillaume Van Keirsbulck e Gijs Van Hoecke. Completano il team il nostro Jakob Mareczko che punterà agli sprint di gruppo e Josef Černý che potrà dire la sua nella cronometro prevista nella sesta tappa.

Il forte corridore belga è pronto a disputare la gara sulle strade di casa: “Il Binck Bank Tour è una gara che mi è sempre piaciuta in passato e mi piace sempre tornarci – ha confessato il campione olimpico – sono stato contento della mia corsa a San Sebastian e ho dimostrato di avere ancora una buona forma. Ancora una volta, il mio obiettivo qui sarà quello di cercare di ottenere un buon risultato nella classifica generale.  Vedremo come reagisce il mio corpo ma, nel complesso, penso che abbiamo una squadra forte e non vedo l’ora che arrivi la gara”.

Una CCC pronta a supportare il proprio capitano secondo il direttore sportivo Valerio Piva: “Avremo lo stesso obiettivo che abbiamo avuto nelle precedenti edizioni di questa gara ed è quello di sostenere Greg Van Avermaet. Abbiamo visto alla Clasica San Sebastian che è uscito dal Tour de France in buona forma e quindi, naturalmente, sarà il nostro leader e cercheremo di aiutarlo ad ottenere un buon risultato in classifica generale. Penso che, come ogni anno, la gara verrà decisa sul Geraardsbergen, e sappiamo che Greg si esibirà bene lì, quindi, sarà un giornata importante insieme alla breve prova a cronometro ed allla tappa di Houffalize”.

Il direttore sportivo analizza la composizione della sua squadra e le possibilità nella corsa belga: “Nel complesso, abbiamo un gruppo forte e motivato di corridori e, poiché non siamo i favoriti assoluti, possiamo cercare di dare agli altri ragazzi la possibilità di fare qualcosa – continua Valerio Piva – le prime tappe si adattano a uno sprint di gruppo, quindi, noi abbiamo Jakub Mareczko, che cercheremo di portare in una buona posizione. Penso che Josef Černý possa fare una buona prova a cronometro e poi, naturalmente, i nostri altri due belgi, Gijs Van Hoecke e Guillaume Van Keirsbulck conoscono davvero bene i percorsi. Anche Michael Schär, che ha molta esperienza qui, e Łukasz Wiśniowski hanno finito il Tour in buona forma, quindi penso che siamo pronti a correre bene e mi aspetto di lottare per ottenere un buon risultato.”

 

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.