© Bettiniphoto

Bahrain-Merida, la squadra saluta Nibali: “Grazie di tutto, Vincenzo”

La Bahrain – Merida saluta Vincenzo Nibali. Dopo l’ufficializzazione del trasferimento del siciliano alla Trek – Segafredo il prossimo anno, la formazione emiratina ci tiene a salutare l’uomo attorno al quale è nato il progetto e che ha portato i risultati più importanti della squadra in questi tre anni. Tre podi finali nei GT, due volte al Giro d’Italia e una volta alla Vuelta a España, oltre ai successi a Il Lombardia e alla Milano – Sanremo, senza dimenticare il recente trionfo di tappa a Val Thorens, ad onorare un Tour de France al quale ha partecipato proprio su richiesta del team. Sono questi i risultati che lo Squalo dello Stretto ha apportato al team che ha contribuito fortemente a far nascere, dal quale si separa dunque dopo tre anni con visioni diverse.

“Vincenzo, uno dei soli sette corridori della storia a vincere tutti e tre i grandi giri, è stato il primo corridore a firmare per la squadar che stava nascendo – commenta il team – La squadra è grata per questi tre anni proficui con uno dei più grandi ciclisti del nostro tempo. Abbiamo ottenuto grandi risultati assieme […] Lo staff e i corridori sono onorati di aver corso con un così grande talento. VIncenzo è stato uno dei primi a credere nella nostra visione e gli auguriamo buona fortuna in tutti i suoi futuri impegni, sia in sella alla propria bici che non”.

Il saluto si conclude in italiano, “grazie di tutto, Vincenzo”. Restano comunque alcuni impegni assieme, a partire dal Giro di Germania a fine mese, sino a Il Lombardia, che sarà probabilmente l’ultima corsa del siciliano con la Bahrain-Merida, a caccia di un altro prestigioso successo.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.