© Astana / GettyImages

Astana, Aleksandr Vlasov non si nasconde: “Al Giro per vincere, o almeno salire sul podio”

Aleksandr Vlasov pronto ad un grande 2021. Tra le grandi rivelazioni della passata stagione, il portacolori della Astana – Premier Tech ha dimostrato di poter essere con i migliori in salita con splendide prestazioni nell’arco della intera stagione, tanto da essere stato tra i pochi a vincere sia prima che dopo il lockdown. A quella vittoria al Tour de la Provence passata quasi inosservata, hanno infatti seguito in estate prestazioni di alto livello con i successi alla Mont Ventoux Dénivéle Challenge e al Giro dell’Emilia, ma anche una Vuelta a España di alto livello alla quale arrivava dopo il difficile ritiro dal Giro d’Italia. Nella suddivisione del calendario annunciata dal team sarà proprio nella Corsa Rosa che quest’anno cercherà di alzare ulteriormente l’asticella.

“Sono felice della mia prima stagione e di aver subito iniziato con un bel risultato, trovando rapidamente la mia prima vittoria con la Astana – racconta commentando con noi riflessioni, obiettivi e speranze – Al Giro lo scorso anno non ho potuto correre molto, ma la vuelta è stata una bella esperienza per me e ora so cosa significa un GT. Per questo 2021 spero di fare ancora meglio, puntando al Giro. Il mio obiettivo sarà vincere o almeno salire sul podio, ma in una corsa così lunga tutto può succedere. Si parte sempre per vincere, poi chiaramente vedremo anche con la mia forma che risultato potrò raggiungere”.

Consapevole dei suoi mezzi, il 24enne russo è l’uomo sul quale la formazione kazaka punta ormai non solo per il futuro, ma anche il presente. Sapendo che Jakob Fuglsang ha dichiarato di partecipare al Tour de France in funzione dei Giochi Olimpici di Tokyo, appare evidente che l’uomo che ha fatto affermare a Alexandr Vinokourov che l’obiettivo è di vincere un GT quest’anno è proprio il giovane formatosi in Italia, che proprio sulle nostre strade punta al grande obiettivo.

“Arrivato in Italia sei anni fa”, Vlasov è infatti passato da juniores alla Viris Vigevano, con la quale ha corso tre anni, imparando dunque molto nel nostro paese. “Ho sempre vissuto molto in Italia, sento che è la mia seconda casa – ci conferma – Conosco la lingua e la cultura italiana, e mi trovo molto bene nel vostro paese”. Conosce dunque bene anche le nostre strade e di trovarsi a suo agio sulle nostre salite: “Sulle salite lunge lunghe e regolari mi trovo bene, ma mi piacciono di più quelle ripide, mi ci trovo meglio e sento di avere qualche vantaggio essendo un corridore leggero”.

Lo scorso anno lo ha dimostrato anche a Il Lombardia, corsa chiusa in terza posizione dopo un gran lavoro in supporto del vincitore Jakob Fuglsang. La Classica delle Foglie Morte potrebbe essere anche quest’anno tra i suoi obiettivi, anche se chiaramente bisognerà valutare la sua condizione a fine anno. “Vedremo come starò a fine stagione – conferma –  Non conosco ancora il mio calendario nella seconda parte dell’anno, ma sicuramente il Lombardia è una corsa che mi è piaciuta tanto. Dipenderà dalle mie sensazioni perché questa sarà per me una lunga stagione”.

Oltra alla Corsa Rosa, nel suo calendario che si aprirà al Tour de La Provence per poi essere seguito dalla Volta ao Algarve figura infatti un altro obiettivo importante come i Giochi Olimpici di Tokyo, mentre nella prima parte dell’anno “la Parigi – Nizza sarà un test importante”. Alla Corsa del Sole seguirà uno stage in altura verso il Tour of the Alps, ultima corsa di preparazione in vista di un #Giro104 in cui vuole dimostrare di poter compiere un passo avanti nella sua carriera. “Vincere su una salita famosa come il Ventoux è sicuramente stato qualcosa di importante per me – aggiunge – Ho imparato a conoscermi e a farmi conoscere. Tutti abbiamo dei limiti da raggiungermi, ma io voglio spingermi sempre oltre in ogni corsa, con l’obiettivo di migliorare. Dopo lo scorso anno sono più conosciuto in gruppo e sicuramente le cose saranno diverse, ma io spero di essere all’altezza di coloro che lottano per vincere”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.