Astana-PremierTech, i programmi dei big: Vlasov al Giro, Fuglsang e Lutsenko tra Classiche e Tour con vista Tokyo

La Astana – PremierTech ha fissato i suoi obiettivi per il 2021. La formazione kazaka, come da tradizione, ha una rosa variegata in grado di primeggiare sia nei Grandi Giri che nelle Classiche e si affaccia alla nuova stagione con un obiettivo chiaro: vincere più corse possibili e, magari, anche la classifica generale di un GT. Una squadra che quest’anno punta con ancor più decisione sui giovani talenti presenti all’interno del suo organico, alcuni dei quali hanno già messo in mostra le proprie qualità nel corso dell’ultima stagione.

Proprio il talento più cristallino della formazione di Alexander Vinokourov, Aleksandr Vlasov sarà protagonista al Giro d’Italia, nel quale vestirà i gradi di capitano. La stagione del giovane russo comincerà al Tour de La Provence, dall’11 al 14 febbraio, poi Volta ao Algarve, dal 17 al 21 febbraio, prima di affrontare la prima corsa WorldTour, la Parigi – Nizza, in programma dal 7 al 14 marzo. Il suo percorso di avvicinamento alla Corsa Rosa, dove spera di riscattare la sfortunata partecipazione del 2020, passerà anche dal Tour of The Alps, dal 19 al 23 aprile, corsa utile per affinare la sua condizione soprattutto in salita.

Gli obiettivi di Jakob Fuglsang, invece, saranno soprattutto le Classiche delle Ardenne e i Giochi Olimpici di Tokyo, mentre sarà al via anche del Tour de France, dove, però, ha dichiarato che non curerà la classifica, puntando, invece, sui successi di tappa. Il 2021 del corridore danese comincerà alla Vuelta a Andalucia, dal 17 al 21 febbraio, prima di una parentesi italiana che include Strade Bianche e Tirreno – Adriatico. Dopo la Corsa dei Due Mari, sarà al via del Giro delle Fiandre, per la seconda volta in carriera dopo l’esperienza del 2016. Il Giro dei Paesi Baschi (5-10/4) sarà l’ultima corsa prima delle Ardenne con Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi obiettivi importantissimi della sua stagione. Il Giro di Svizzera sarà, invece, l’antipasto prima del Tour de France, corsa nella quale non si preoccuperà della classifica ma andrà a caccia di tappe oltre a cercare la miglior condizione in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo.

Appuntamento olimpico che rappresenta un obiettivo importante anche per Alexey Lutsenko. I programmi di gara del campione nazionale kazako ricalcano sostanzialmente quelli delle ultime stagioni con le Classiche delle Ardenne che saranno il focus principale del suo 2021. Anche per lui la gara d’esordio sarà il Tour de La Provence. Poi sarà al via dell’UAE Tour (21-27/2) e della Parigi – Nizza (7-14/3), prima dell’appuntamento con la Milano – Sanremo. La sua Primavera proseguirà poi con E3 SaxoBank Classic (26/3), Gent – Wevelgem (28/3) e Dwars Door Vlaanderen (31/3), prima del Giro delle Fiandre (4/4). Con Amstel Gold Race (18/4), Freccia Vallone (21/4) e Liegi-Bastogne-Liegi (25/4) i suoi obiettivi più importanti della prima parte della stagione. Mentre il suo percorso di avvicinamento al Tour de France, dove proverà a ripetere il successo di tappa ottenuto nel 2020, passerà dal Giro del Delfinato (30/5-6/6). I Giochi Olimpici di Tokyo, infine, rappresentano anche per lui un appuntamento importantissimo in questo 2021.

Obiettivi che non cambiano anche per Ion Izagirre. Il corridore basco aprirà il suo anno di corse alla Volta a la Comunitat Valenciana, prima di proseguire sempre in Spagna con la Vuelta a Andalucia (17-21/2). Sarà al via della Parigi – Nizza prima della corsa di casa, il Giro dei Paesi Baschi. Appuntamento poi con le classiche con Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi. Poi, anche lui farà parte della formazione per il Tour de France, dove, oltre ad andare a caccia di tappe, proverà a raggiungere un buon piazzamento in classifica generale. Mentre prima della Grande Boucle, in programma dal 26 giugno al 18 luglio, correrà il Giro del Delfinato.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.