© Astana Pro Team

Vuelta a España 2020, Ion Izagirre ringrazia il fratello Gorka: “Grazie al suo attacco sono rimasto al coperto, risparmiando energie. È stato fenomenale”

All’attacco sin dai primi chilometri, Ion Izagirre ha conquistato la sesta tappa della Vuelta a España 2020. Lo scalatore dell’Astana è stato abile a sfruttare l’attacco negli ultimi 40 chilometri del fratello Gorka, che faceva parte anche lui della fuga di giornata, per restare al coperto nel gruppo dei fuggitivi e risparmiare energie per il finale. Una volta ripreso Gorka, Ion ha dunque attaccato, andandosi a prendere la sua prima vittoria nella corsa spagnola. Con questo successo, il 31enne basco completa la tripletta di vittorie di tappa nei Grandi Giri, avendo vinto la sedicesima frazione del Giro d’Italia 2012 e la ventesima del Tour de France 2016.

È stata una tappa molto dura – ha dichiarato Izagirre – Sapevamo che il maltempo sarebbe arrivato e che nella seconda parte di tappa sarebbe stato davvero umido e freddo. Siamo sui Pirenei e qui la pioggia porta sempre il freddo. Ma eravamo pronti per questo. Fin dall’inizio sono stato in grado di andare in fuga insieme a Gorka ed è stato un buon momento per noi. Grazie all’attacco di Gorka sono rimasto al coperto nel gruppo inseguitore, risparmiando un po’ di energie per il finale“.

Il 31enne passa poi a spiegare il suo attacco nel finale: “Ho attaccato sulla parte più ripida della salita e subito ho guadagnato un piccolo vantaggio. Mi sono guardato indietro e ho visto che nessuno mi seguiva davvero, così ho continuato a spingere fino alla fine. È stato difficile arrivare in cima con la pioggia per tutto il tempo, ma sono riuscito a stare davanti e vincere questa tappa”.

Non mancano ovviamente i ringraziamenti alla squadra e, soprattutto, al fratello Gorka: “Voglio ringraziare il mio team per il lavoro svolto oggi (ieri, ndr) e naturalmente voglio ringraziare mio fratello Gorka, che è stato fenomenale. Questa vittoria significa molto per me e sono felice di portarla all’Astana. Dopo il mio incidente al Tour de France sono stato in grado di recuperare bene, la squadra è stata sempre accanto a me in questo periodo e sono felice di essere venuto qui alla Vuelta a España”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.