Vuelta a España 2019, Presentazione Percorso e Favoriti Nona Tappa: Andorra la Vella – Cortals d’Encamp

La nona tappa della Vuelta a España 2019 è indubbiamente una delle più attese. Appena 94,4 chilometri ma ben 35 sono di salita e quel che resta è discesa. Di pianura praticamente neanche l’ombra tra Andora la Vella e Cortals d’Encamp. Cinque GPM da affrontare per una tappa che inizia subito salendo verso il Coll d’Ordino (8,9 km al 5%). Una salita non durissima ma verso la quale si comprenderà rapidamente quale sarà la tendenza di una giornata che potrebbe rivelarsi esplosiva da subito, anche in ragione del giorno di riposo che attende il gruppo lunedì. Per andare in fuga bisognerà subito lottare e non è detto che non possa già succedere qualcosa, anche di inatteso, tra i big.

A seguire una lunga discesa arriva il temibile Coll de la Gallina (12,2 chilometri all’8,3%), salita tra le più dure di questa edizione per lunghezza e pendenze. La media è infatti addolcita da alcuni tratti in contropendenza, che dunque fanno da contraltare a numerosi tratti in doppia cifra, fino a sfiorare il 20. Dal traguardo mancherà ancora molto, quindi difficile che possa nascere un confronto diretto tra i big, ma se qualcuno vuole fare male è qui che deve provare ad isolare i rivali, specialmente se percepisce qualche difficoltà.

Dopo una non semplicissima discesa arriverà un brevissimo e ininfluente tratto di pianura che porta verso il TV di Santa Colonna, da dove si riprende sostanzialmente a salire per la lunga e scostante ascesa verso il traguardo. I tre GPM finali sono infatti consecutivi, con delle brevissime discese o falsopiani che portano dallo scollinamento ai piedi del successivo. Spazio e tempo per rifiatare quasi nullo per un trittico che porterà sino a superare, seppur non di moltissimo, quota duemila, un ostacolo sempre molto temuto.

Il finale comincerà dunque con l’Alto de la Comella (4,2 km all’8,6%), a cui seguirà l’Alto de Engolasters (4,8km all’8,1%) per poi arrivare al brutale Alto els Cortals d’Encamp (5,7km all’8,3%). Pendenze spesso e volentieri in doppia cifra per tutte le salite, con l’ultima che parte subito in maniera implacabile, con il tratto più duro. Un primo chilometro a pendenza media dell’11,9%, seguito da un altro chilometro che flirta con il 10%. Dopo diventa più semplice, ma siamo comunque spesso intorno all’8%. In qualsiasi punto comincerà la bagarre, su queste ultime rampe si può ancora perdere tutto e bisognerà sapersi gestire alla perfezione per una corsa che si prevede, anche se non ci dovesse essere un forcing sfrenato, ad eliminazione.

ORARIO DI PARTENZA: 14:50
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 17:27-17:45
DIRETTA TV: 14:50-18:00 Eurosport Player / 14:50-18:15 Eurosport 1
HASHTAG UFFICIALE: #LaVuelta19

Favoriti Nona Tappa Vuelta a España 2019

Quando in questa Vuelta la strada sale, è difficile fare nomi diversi da quelli dei primi quattro uomini di classifica. Il principale favorito di domani è perciò Nairo Quintana (Movistar), che in questa prima settimana di corsa ha dimostrato di possedere un’ottima condizione. Inoltre, nel finale di tappa si supereranno i 2000 metri, quota a cui, in quanto colombiano, il 29enne è abituato, allo stesso modo però del connazionale Miguel Angel Lopez (Astana), che in una tappa praticamente uguale lo scorso anno riuscì ad arrivare secondo. Ovviamente, non possono essere sottovalutati gli altri due corridori rimasti dei primi quattro della classifica, ovvero l’eterno Alejandro Valverde (Movistar), che potrebbe sfruttare il gioco di squadra con Quintana per staccare gli altri, e il solido Primoz Roglic (Jumbo-Visma), che dovrà stare attento a non perdere terreno alla vigilia della cronometro a lui favorevole.

La frazione di domani è certamente molto adatta agli scalatori puri, categoria nella quale rientrano il quinto della classifica e primo dei mortali Rafal Majka (Bora-hansgrohe) e Mikel Nieve (Mitchelton-Scott), che però ha in squadra anche Esteban Chaves, altro scalatore in cerca di riscatto dopo il passaggio a vuoto della settima tappa. Così come sono in cerca di riscatto due giovani quali Sergio Higuita (Education First) e Tadej Pogacar (UAE-Emirates), che hanno perso entrambi del tempo nella tappa dell’altro ieri, con il primo soprattutto che deve cercare di salvare la sfortunata spedizione della sua squadra.

Anche la Ineos deve cercare di risollevare la sua Vuelta, quindi non è escluso che uno come Wout Poels, ormai lontano in classifica, possa tentare un attacco da lontano per far sua la tappa, magari insieme ad un altro specialista delle fughe come Thomas De Gendt (Lotto Soudal). Difficilmente invece potranno tentare attacchi a lunga gittata Fabio Aru (UAE-Emirates), in ripresa nell’ultimo arrivo in salita, e Pierre Latour (Ag2r La Mondiale), che comunque potrebbero godere di una certa libertà visto il distacco accumulato. Stesso discorso si può fare per Daniel Martinez (Education First), mentre Marc Soler (Movistar) dovrà più probabilmente mettersi al servizio dei suoi capitani ma, vista l’ottima forma, se ci dovesse essere l’occasione potrebbe anche essere lasciato libero di fare la sua corsa.

Infine, tra i possibili outsider di domani, si possono citare uomini già attardati quali Wilco Kelderman (Sunweb), Oscar Rodriguez (Euskadi-Murias), Hermann Pernsteiner e Mark Padun (Bahrain-Merida), Jakob Fuglsang (Astana), James Knox (Deceuninck-Quickstep), Louis Meintjes (Dimension Data), Daniel Navarro (Katusha-Alpecin), Tao Geoghegan Hart (Ineos), Gianluca Brambilla e Nikas Eg (Trek-Segafredo), tutti corridori che potrebbero cercare fortuna in un attacco da lontano, visto quanto spesso le fughe stanno andando in porto durante questa Vuelta.

Borsino dei favoriti Nona Tappa Vuelta a España 2019

***** Nairo Quintana
**** Miguel Angel Lopez, Alejandro Valverde
*** Rafal Majka, Mikel Nieve, Primoz Roglic
** Esteban Chaves, Sergio Higuita, Wout Poels, Tadej Pogacar,
* Fabio Aru, Thomas De Gendt, Pierre Latour, Daniel Martinez, Marc Soler

Meteo Previsto Nona Tappa Vuelta a España 2019

Temporali Sparsi. Precipitazioni: 50%. Umidità: 60%. Vento: 12 km/h verso NE. Temperature: minima 14°, massima 25°.

Maggiori insidie Nona Tappa Vuelta a España 2019

La brevità della tappa potrebbe essere l’insidia maggiore delle tante presenti in questa nona frazione. I soli 94 chilometri di corsa potrebbero infatti svantaggiare quei corridori che hanno nel fondo e nella resistenza le loro doti migliori. Anche la partenza in salita potrebbe dare fastidio ad alcuni uomini, che dovranno quindi fare un ottimo riscaldamento prima del via, così come il fatto che si superino i 2000 metri, quota oltre la quale in molti fanno fatica. Infine, non sarà da sottovalutare il Coll de la Gallina, salita temibile, tra le più dure di questa edizione.

Altimetria e Planimetria Nona Tappa Vuelta a España 2019

 

Salite Nona Tappa Vuelta a España 2019

NOMECATQUOTAGPMINIZIOLUNGH% MED
Coll d’Ordino11985178,18,95%
Coll de la GallinaESP191056,644,412,28,3%
Alto de la Comella2135076,472,24,28,6%
Alto de Engolasters2164083,8794,88,1%
Alto Els Cortals d’Encamp1209594,488,75,78,3%

Cronotabella Nona Tappa Vuelta a España 2019

STRADACHILOMETRIORARI
37KM/H35KM/H33KM/H
CG-2 SALIDA LANZADA DIRECCIÓN FRANCIA POR LA CG-2, AV. DEL PONT DE LA TOSCA94.4014:5414:5414:54
CG-2 SALIDA LANZADA DIRECCIÓN FRANCIA POR LA CG-2, AV. DEL PONT DE LA TOSCA94.4014:5414:5414:54
CANILLO. COMIENZA PUERTO86.38.115:0715:0715:08
COLL D’ORDINO77.41715:2115:2315:24
ORDINO67.626.815:3715:3915:42
LA MASSANA65.42915:4115:4315:46
TÚNELES DELS DOS VALIRES63.131.315:4415:4715:50
ESCALDES-ENGORDANY59.135.315:5115:5415:58
ANDORRA LA VELLA57.736.715:5315:5616:00
SANTA COLOMA54.739.715:5816:0216:06
SANT JULIÀ DE LÒRIA51.343.116:0316:0716:12
COMIENZA PUERTO5044.416:0616:1016:14
FONTANEDA44.45016:1516:1916:24
COLL DE LA GALLINA37.856.616:2516:3116:36
CANÓLICH34.260.216:3116:3716:43
BIXESSARRI30.264.216:3816:4416:50
SANT JULIÀ DE LÒRIA26.46816:4416:5016:57
SANTA COLOMA24.270.216:4716:5417:01
ANDORRA LA VELLA23.371.116:4916:5517:03
COMIENZA PUERTO22.272.216:5116:5717:05
ALTO DE LA COMELLA1876.416:5717:0417:12
COMIENZA PUERTO15.47917:0217:0917:17
ENGOLASTERS12.48217:0617:1417:23
ALTO DE ENGOLASTERS10.683.817:0917:1717:26
COMIENZA TRAMO DE TIERRA. CAMÍ LES PARDINES9.984.517:1117:1817:27
LAGO DE ENGOLASTERS. CAMÍ LES PARDINES9.385.117:1217:1917:28
FIN DE TRAMO DE TIERRA6.388.117:1617:2517:34
COMIENZA PUERTO5.788.717:1717:2617:35
ALTO ELS CORTALS D’ENCAMP094.417:2717:3517:45
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.