© Sirotti

Vuelta a España 2019, Pierre Latour: “Mancava davvero poco, è frustrante”

Pierre Latour sempre più in crescita sulle strade della Vuelta a España 2019. Il corridore della Ag2r, infatti, ha centrato un ottimo terzo posto di tappa nella tredicesima frazione, battuto solo dai due sloveni Tadej Pogacar e Primoz Roglic. Il corridore transalpino ormai fuori classifica ha deciso di concentrarsi sulle vittorie di tappa, come aveva già dichiarato alla vigilia e per questo al termine della tappa, pur se con il sorriso stampato sul volto, si è detto arrabbiato per non essere riuscito a centrare il successo davvero per molto poco.

Mi fa un po’ incazzare, ma è andata così– ha esordito il francese ai nostri microfoni- Sono quello che è andato più lontano tra quelli in fuga, già è qualcosa. Questo dimostra che sto meglio rispetto a qualche tempo fa, a poco a poco stanno ritornando le buone sensazioni. È da un po’ di tempo che sono in difficoltà”.

Il vincitore di una tappa alla Vuelta 2016, pur ribandendo la sua frustrazione per essere andato vicino all’obiettivo, ha poi voluto sottolineare la buona giornata della sua squadra: “Mancava davvero poco, per questo è frustrante, ma è già un buon risultato fare un terzo posto di tappa, anche se andando in fuga. Ieri non siamo riusciti a centrare la fuga, oggi eravamo in tre, ed è andata bene. In fuga non c’era grande intesa, ma Geoffrey Bouchard è riuscito a conquistare un po’ di GPM e si è avvicinato nella classifica della maglia a pois”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.