© ASO / Alex Broadway

Giro del Delfinato 2020, Pierre Latour non ha rimpianti: “Formolo era più forte, ha fatto un gran numero”

Pierre Latour non ha rimpianti al termine della terza tappa del Giro del Delfinato 2020. Il corridore francese, infatti, è stato l’ultimo del gruppo dei fuggitivi a restare insieme a Davide Formolo, prima che il veronese staccasse anche lui sul Col de la Madeleine. Il francese dell’Ag2r ha provato a lungo a rientrare, restando tra il corridore della UAE e il gruppo maglia gialla, ma alla fine ha deciso di tirare i remi in barca e arrendersi alla superiorità del vincitore di giornata, come lui stesso ha riconosciuto anche al termine della tappa.

“Lui andava molto più forte di me – ha ammesso ai nostri microfoni subito dopo aver tagliato il traguardo – Sono scoppiato, poi ho provato ad andare con il mio ritmo. Ho provato a resistere e a rifarmi un po’ sotto, ma nella discesa ha allungato ancora, quindi no, non ho troppi rimpianti, lui era più forte. Ha fatto un gran numero, quindi chapeau”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.