© ASO/Broadway

Tour de France 2019, Julian Alaphilippe: “Giornata meno difficile delle altre, ma non si può mai stare troppo tranquilli”

Un altro giorno in maglia gialla al Tour de France 2019 per Julian Alaphilippe. Non era certo questa la tappa in cui il versatile corridore transalpino temeva di perdere la maglia, ma anche nelle giornate apparentemente più tranquille le insidie sono sempre dietro l’angolo. Oggi, la difficoltà maggiore era rappresentata dal forte caldo, sofferto persino dal vincitore di tappa Caleb Ewan  ( Lotto-Soudal), e dalle cadute, una delle quali ha costretto al ritiro il capitano dell’Astana, Jakob Fuglsang. Il vincitore di Strade Bianche e Milano-Sanremo, però, è riuscito a tenersi lontano dai vari pericoli e nel solito lungo giro di interviste post tappa a cui deve sottoporsi, il francese si è mostrato soddisfatto della prestazione odierna.

“Faceva davvero caldo, ma ce lo aspettavamo – ha commentato con serenità, pur visibilmente provato – Vale per tutti e bisogna adattarsi. Io ho messo del ghiaccio dietro la nuca per tutta la giornata, ho cercato di bere molto e di non dimenticare di alimentarmi”.

Grande nemico di giornata sono state ovviamente le condizioni climatiche, che hanno reso più difficile una tappa altrimenti non proprio impossibile: “Si può dire che questa giornata fosse un po’ meno difficile delle altre. Il caldo non l’ha reso così palese, ma credo che comunque abbia fatto bene a tutti. In ogni caso, andavamo forte lo stesso, c’era nervosismo nel finale, ancora molte cadute. Non si può mai essere davvero tranquilli, le giornate sono lunghe. Ho appena finito la tappa e ora ne comincia un’altra e rientrerò tardi in hotel. Anche questa è la magia del Tour”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.