© Trek-Segafredo / Getty Images

Il Lombardia 2019, Bauke Mollema sorprende tutti! Secondo Alejandro Valverde su Egan Bernal, Vincenzo Nibali staccato

Bauke Mollema coglie l’attimo a Il Lombardia 2019. Con uno scatto in contropiede sul Civiglio, il corridore della Trek – Segafredo si invola verso Como sfruttando la marcatura degli uomini più attesi, costretti a lottare per il secondo posto dopo un gioco tattico a perdere. A vincere la volata dei battuti è Alejandro Valverde (Movistar) che chiude uno sprint a tre davanti a Egan Bernal (Team Ineos) e Jakob Fuglsang (Astana), mentre Primoz Roglic chiude solo settimo, leggermente staccato nella discesa dal San Fermo della Battaglia, dove è stato ripreso dagli altri big in un suo disperato tentativo di rimonta sul neerlandese.

Si parte subito forte con Davide Ballerini (Astana) e Cesare Benedetti (Bora-Hansgrohe) che cercano di portare via la fuga. Il loro tentativo porta sui frutti, portando con loro Fausto Masnada (Androni-Sidermec), Enrico Barbin (Bardiani-CSF), Rémi Cavagna (Deceuninck-QuickStep), Petr Rikunov (Gazprom-Rusvelo), Tom Skuijns (Trek-Segafredo) e Marco Marcato (UAE Emirates). Si forma così un fuga ad otto uomini, che dopo 50 chilometri di corsa conserva un vantaggio di 5’40” sul gruppo, tirato dalla Jumbo-Visma, che tiene sotto controllo la situazione. Il vantaggio rimane lo stesso dopo aver passato la prima asperità di giornata, il Colle Gallo, e la situazione non cambia molto nemmeno nei chilometri seguenti.

Poco prima dell’inizio della seconda salita di giornata, Colle Brianza, in testa al gruppo si porta la Ineos, che aumenta l’andatura e fa scendere il vantaggio dei fuggitivi sotto i quattro minuti e mezzo. In cima alla salita il margine tra i due gruppi si riduce ancora, ma nei chilometri seguenti la fuga torna a riguadagnare, tornando a sfiorare i cinque minuti quando mancano 100 chilometri all’arrivo.

A questo punto la lunga distanza e il percorso mosso iniziano a fare selezione. Il primo a perdere contatto dalla testa è Rikunov, poi Ballerini è costretto a lasciarsi sfilare a causa di un problema meccanico per il quale deve attendere l’ammiraglia, ferma alle spalle del plotone. In vista del Ghisallo, la Movistar aumenta il ritmo in gruppo e riporta rapidamente il distacco sotto i tre minuti. Appena inizia la salita allunga Cavagna, sulla cui ruota si riportano prima Skujins e poi Masnada. Il lettone tuttavia non riesce a tenere l’andatura del francese e dell’italiano, che proseguono senza di lui.

Masnada a quel punto si invola da solo fino allo scollinamento della Madonna del Ghisallo, per poi essere ripreso in discesa da Skujins, intelligente nel gestire le sue forze. Dal gruppo l’attacco di Giovanni Carboni (Bardiani-CSF) stuzzica la fantasia di Bob Jungels (Deceuninck-QuickStep), che parte con decisione e salta l’italiano in discesa. Il lussemburghese rimonta rapidamente gli uomini al comando, fino a riprendere Skujins e Masnada proprio ai piedi del muro di Sormano.

Dal gruppo intanto si muove subito Rafal Majka (Bora-hangrohe), seguito da Ivan Sosa (Ineos), Mike Woods (EF Education First) e Pierre Latour (Ag2r La Mondiale). Questo quartetto non tarda ad andare a riprendere anche Jungels, con Skujins ultimo ad arrendersi pochi metri più avanti. In gruppo sempre Ineos a fare l’andatura, con tutti i big pronti nelle primissime posizioni. In contropiede accelera Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), che facilmente rientra sui primi, cercando di rilanciare ulteriormente il ritmo nel nuovo gruppetto che si è formato al comando della corsa con anche Sepp Kuss (Jumbo-Visma) e Jakob Fuglsang (Astana).

Dietro di loro si muove David Gaudu (Groupama-FDJ), riuscendo velocemente a riportarsi sotto e guadagnando qualche metro su un gruppo ormai ridotto all’osso. Il ricongiungimento non riesce invece a Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), che comunque è ben presente nel gruppetto dei big, dal quale, in vista dello scollinamento, allunga Alejandro Valverde (Movistar), riportandosi sui primi con poche pedalate. Mentre davanti non sembra esserci accordo, dietro è lo Squalo dello Stretto a fare il ritmo, con il gruppo che si va a ricompattare al termine della discesa. Un rallentamento che vede così il gruppo aumentare di numero, componendosi di una trentina di corridori.

Nel secondo tratto di discesa Ciccone prova nuovamente ad attaccare, con Primoz Roglic (Jumbo-Visma) in persona a muoversi al suo inseguimento. Prontamente reagiscono anche Nibali, Valverde, Fuglsang, Latour, ed Egan Bernal (Ineos), con Bauke Mollema (Trek-Segafredo) che ne segue il movimento restando a ruota. Nessuno comunque riesce più a fare la differenza, con Fuglsang spesso nelle posizioni di testa di un gruppetto che comunque si riduce a 22 unità, con Davide Formolo (Bora-hansgrohe) a ricucire assieme a Wilco Kelderman (Sunweb) una volta tornati sul lungolago.

In questo tratto di falsopiano ricominciano le offensive, ancora una volta con Giulio Ciccone pronto a muoversi. Pronta la risposta di Kuss, ma nuovi scatti, che costringono Esteban Chaves (Mitchelton-Scott) ad alzare bandiera bianca, portano rapidamente alla conclusione di questo tentativo. Tim Wellens (Lotto Soudal), con Emanuel Buchmann (Bora-hansgrohe) che ne prende subito la ruota, rilancia immediatamente, mentre Jumbo-Visma e Movistar prendono in mano l’inseguimento senza forzare. A 30 chilometri dalla conclusione la coppia di testa ha un vantaggio di 25 secondi.

Sul Civiglio nuova fiammata: il primo a partire è Alejandro Valverde (Movistar), su cui si riporta con il passo Primoz Roglic (Jumbo-Visma), che trascina con sé gli altri favoriti. Ripresi Wellens e Buchmann, il gruppetto non accelera e si controlla, permettendo a Bauke Mollema (Trek-Segafredo) di attaccare, senza che nessuno risponda. Ci vuole un po’ per vedere reazioni alle sue spalle, con uno scatenato Pierre Latour (Ag2r La Mondiale) che prova più volte ad attaccare, senza tuttavia mai riuscire a staccare gli altri big, se non per qualche centinaio di metri prima che il gruppetto dei migliori composto da Woods, Roglic, Valverde, Bernal, Fuglsang, Enric Mas (Deceuninck-QuickStep) e un sorprendente Jack Haig (Mitchelton-Scott).

Nella discesa dopo il Civiglio rientrano Adam Yates (Mitchelton-Scott), Rudy Molard (Groupama-FDJ) e Buchmann, con il distacco da Mollema che a dieci chilometri dalla conclusione è intanto salito a 50 secondi dopo una fase di stallo e di nervosismo da parte degli inseguitori. Proprio al cartello si muove da solo Roglic, partendo in un tratto di falsopiano in cui far valere le sue doti a cronometro. Ai piedi del San Fermo della Battaglia il ritardo di Roglic è di 40 secondi, mentre il resto degli inseguitori ne concede altri dieci, con il solo Adam Yates a fare l’andatura. A rompere gli indugi in salita sono i soliti Valverde, Gaudu e Woods, che si impegnano nell’inseguimento. Al rilancio di Fuglsang son pronti a seguire Valverde e Woods, assieme a Bernal, mentre Gaudu non riesce a tenere il ritmo del quartetto che lo stacca definitivamente.

Primo a riportarsi sullo sloveno è Valverde, ma il nuovo rilancio è di Fuglsang, con Valverde che si fionda subito alla sua ruota, seguito dagli altri, con il quintetto che rimane compatto ad inseguire un Mollema che non si guarda dietro. Dopo una nuova fase di stallo che permette ad Haig di rientrare, Bernal prova la sparata, che vede nuovamente l’australiano perdere terreno. A cinque chilometri dalla conclusione il distacco è così sceso a 20 secondi, con Valverde che si muove da solo proprio in vista della discesa, che affronta ad altissima andatura. L’azione dello spagnolo è tuttavia tardiva, non c’è più spazio e tempo per rientrare su Bauke Mollema, che riesce a vincere con un buon margine, potendosi pregustare il successo nell’ultimo chilometro pianeggiante. Alle sue spalle il campione spagnolo conquista la volata ristretta davanti a Bernal e Fuglsang, che lo hanno ripreso in discesa.

Risultato Il Lombardia 2019

1MOLLEMABaukeNEDTREK – SEGAFREDO335:52:59
2VALVERDEAlejandroESPMOVISTAR TEAM395:53:15
3BERNAL GOMEZEgan ArleyCOLTEAM INEOS225:53:15
4FUGLSANGJakobDENASTANA PRO TEAM345:53:15
5WOODSMichaelCANEF EDUCATION FIRST335:53:33
6HAIGJackAUSMITCHELTON – SCOTT265:53:33
7ROGLIČPrimožSLOTEAM JUMBO – VISMA305:53:33
8BUCHMANNEmanuelGERBORA – HANSGROHE275:53:49
9LATOURPierreFRAAG2R LA MONDIALE265:53:49
10MOLARDRudyFRAGROUPAMA – FDJ305:53:49
11GAUDUDavidFRAGROUPAMA – FDJ235:53:49
12MAJKARafalPOLBORA – HANSGROHE305:53:49
13MAS NICOLAUEnricESPDECEUNINCK – QUICK – STEP245:53:49
14SOSA CUERVOIvan RamiroCOLTEAM INEOS225:53:49
15YATESAdamGBRMITCHELTON – SCOTT275:54:56
16IZAGIRRE INSAUSTIGorkaESPASTANA PRO TEAM325:55:07
17VISCONTIGiovanniITANERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM365:55:07
18MARTINDanielIRLUAE TEAM EMIRATES335:55:08
19MOSCONGianniITATEAM INEOS255:55:11
20ROLLANDPierreFRAVITAL CONCEPT – B&B HOTELS335:55:29
21FRANKMathiasSUIAG2R LA MONDIALE335:55:29
22CICCONEGiulioITATREK – SEGAFREDO255:55:36
23FORMOLODavideITABORA – HANSGROHE275:55:36
24BENOOTTiesjBELLOTTO SOUDAL255:55:45
25GEBREIGZABHIERAmanuelERITEAM DIMENSION DATA255:55:46
26CRASSteffBELTEAM KATUSHA ALPECIN235:56:27
27BRAMBILLAGianlucaITATREK – SEGAFREDO325:56:27
28VILLELLADavideITAASTANA PRO TEAM285:56:40
29WELLENSTimBELLOTTO SOUDAL285:56:50
30WARBASSELawrenceUSAAG2R LA MONDIALE295:56:50
31HINDLEYJaiAUSTEAM SUNWEB235:56:50
32FRANKINYKilianSUIGROUPAMA – FDJ255:56:50
33GESINKRobertNEDTEAM JUMBO – VISMA335:56:52
34KUSSSeppUSATEAM JUMBO – VISMA255:56:52
35BENNETTGeorgeNZLTEAM JUMBO – VISMA295:56:52
36NIEVE ITURRALDEMikelESPMITCHELTON – SCOTT355:56:52
37FERNANDEZRubenESPMOVISTAR TEAM285:56:52
38KELDERMANWilcoNEDTEAM SUNWEB285:58:49
39SBARAGLIKristianITAISRAEL CYCLING ACADEMY295:59:01
40ANDERSENMichael ValgrenDENTEAM DIMENSION DATA275:59:01
41ROVNYIvanRUSGAZPROM – RUSVELO325:59:01
42GAUTIERCyrilFRAVITAL CONCEPT – B&B HOTELS325:59:01
43SKUJINSTomsLATTREK – SEGAFREDO285:59:01
44ROSSETTOStéphaneFRACOFIDIS, SOLUTIONS CREDITS325:59:01
45STORERMichaelAUSTEAM SUNWEB225:59:01
46CHERKASOVNikolaiRUSGAZPROM – RUSVELO235:59:01
47DE LA PARTEVictorESPCCC TEAM335:59:01
48HAMILTONChristopherAUSTEAM SUNWEB245:59:01
49PERNSTEINERHermannAUTBAHRAIN – MERIDA295:59:01
50GEOGHEGAN HARTTaoGBRTEAM INEOS245:59:01
51BETANCURCarlosCOLMOVISTAR TEAM305:59:01
52JUNGELSBobLUXDECEUNINCK – QUICK – STEP275:59:01
53CLARKESimonAUSEF EDUCATION FIRST335:59:01
54GILBERTPhilippeBELDECEUNINCK – QUICK – STEP375:59:01
55NIBALIVincenzoITABAHRAIN – MERIDA355:59:01
56KANGERTTanelESTEF EDUCATION FIRST325:59:01
57PEREZAnthonyFRACOFIDIS, SOLUTIONS CREDITS285:59:57
58BENEDETTICesareITABORA – HANSGROHE326:03:08
59CARUSODamianoITABAHRAIN – MERIDA326:03:08
60ULISSIDiegoITAUAE TEAM EMIRATES306:03:43
61CATALDODarioITAASTANA PRO TEAM346:03:47
62POWLESSNeilsonUSATEAM JUMBO – VISMA236:03:47
63ROTALorenzoITABARDIANI CSF246:05:33
64CARBONIGiovanniITABARDIANI CSF246:05:33
65PETILLISimoneITAUAE TEAM EMIRATES266:05:33
66SCHÖNBERGERSebastianAUTNERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM256:05:33
67EARLENathanAUSISRAEL CYCLING ACADEMY316:05:33
68VERONA QUINTANILLACarlosESPMOVISTAR TEAM276:05:33
69GAROSIOAndreaITABAHRAIN – MERIDA266:05:33
70CHAVES RUBIOJhoan EstebanCOLMITCHELTON – SCOTT296:05:33
71MARCZYNSKITomaszPOLLOTTO SOUDAL356:05:33
72HAGENCarl FredrikNORLOTTO SOUDAL286:05:33
73SCHACHMANNMaximilianGERBORA – HANSGROHE256:05:33
74KONRADPatrickAUTBORA – HANSGROHE286:05:33
75HANSENJesperDENCOFIDIS, SOLUTIONS CREDITS296:05:33
76HIGUITA GARCIASergio AndresCOLEF EDUCATION FIRST226:05:33
77BATTAGLINEnricoITATEAM KATUSHA ALPECIN306:05:33
78EGNiklasDENTREK – SEGAFREDO246:05:33
79POLANCJanSLOUAE TEAM EMIRATES276:05:33
80BONGIORNOFrancesco ManuelITANERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM296:05:33
81EDETNicolasFRACOFIDIS, SOLUTIONS CREDITS326:05:33
82ZOIDLRiccardoAUTCCC TEAM316:05:33
83CAPECCHIErosITADECEUNINCK – QUICK – STEP336:05:33
84GESCHKESimonGERCCC TEAM336:06:59
85PAUWELSSergeBELCCC TEAM366:09:01
86VELASCOSimoneITANERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM246:10:36
87FORTUNATOLorenzoITANERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM236:10:36
88FLOREZ LOPEZMiguel EduardoCOLANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC236:10:36
89MASNADAFaustoITAANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC266:10:36
90MORABITOSteveSUIGROUPAMA – FDJ366:10:36
91WYSSDaniloSUITEAM DIMENSION DATA346:10:36
92ROSSKOPFJosephUSACCC TEAM306:10:36
93HERRADAJoseESPCOFIDIS, SOLUTIONS CREDITS346:10:36
94TEN DAMLaurensNEDCCC TEAM396:10:38
95MARCATOMarcoITAUAE TEAM EMIRATES356:10:38
96MÜLLERPatrickSUIVITAL CONCEPT – B&B HOTELS236:12:54
97MADOUASValentinFRAGROUPAMA – FDJ236:12:54
98RUMACJosipCROANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC256:12:54
99MEINTJESLouisRSATEAM DIMENSION DATA276:12:54
100ANDEMESKELAwetERIISRAEL CYCLING ACADEMY276:12:54
101COVILILucaITABARDIANI CSF226:12:54
102CAVAGNARémiFRADECEUNINCK – QUICK – STEP246:12:54
103ORSINIUmbertoITABARDIANI CSF256:12:54
104SUTHERLANDRoryAUSUAE TEAM EMIRATES376:12:54
105COURTEILLEArnaudFRAVITAL CONCEPT – B&B HOTELS306:12:54
106DOMONTAxelFRAAG2R LA MONDIALE296:13:51
107VLASOVAleksandrRUSGAZPROM – RUSVELO236:13:51
108VANMARCKESepBELEF EDUCATION FIRST316:14:53
109BAKELANTSJanBELTEAM SUNWEB336:18:04
DNSROMANOFrancescoITABARDIANI CSF22 
DNFCHERELMikaelFRAAG2R LA MONDIALE33 
DNFGASTAUERBenLUXAG2R LA MONDIALE32 
DNFHANNINENJaakkoFINAG2R LA MONDIALE22 
DNFFRAPPORTIMattiaITAANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC25 
DNFRIVERA SERRANOKevinCRCANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC21 
DNFMUÑOZ GIRALDODanielCOLANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC23 
DNFVENDRAMEAndreaITAANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC25 
DNFBALLERINIDavideITAASTANA PRO TEAM25 
DNFHOULEHugoCANASTANA PRO TEAM29 
DNFIZAGIRRE INSAUSTIIonESPASTANA PRO TEAM30 
DNFNIBALIAntonioITABAHRAIN – MERIDA27 
DNFNOVAKDomenSLOBAHRAIN – MERIDA24 
DNFTEUNSDylanBELBAHRAIN – MERIDA27 
DNFBARBINEnricoITABARDIANI CSF29 
DNFSAVINIDanielITABARDIANI CSF22 
DNFMÜHLBERGERGregorAUTBORA – HANSGROHE25 
DNFOWSIANLukaszPOLCCC TEAM29 
DNFBERHANENatnaelERICOFIDIS, SOLUTIONS CREDITS28 
DNFMATE MARDONESLuis AngelESPCOFIDIS, SOLUTIONS CREDITS35 
DNFKNOXJamesGBRDECEUNINCK – QUICK – STEP24 
DNFVAKOČPetrCZEDECEUNINCK – QUICK – STEP27 
DNFCARTHYHugh JohnGBREF EDUCATION FIRST25 
DNFBENNETTSeanUSAEF EDUCATION FIRST23 
DNFNYCHArtemRUSGAZPROM – RUSVELO24 
DNFRIKUNOVPetrRUSGAZPROM – RUSVELO22 
DNFRYBALKINAlekseiRUSGAZPROM – RUSVELO26 
DNFSHALUNOVEvgenyRUSGAZPROM – RUSVELO27 
DNFBONNETWilliamFRAGROUPAMA – FDJ37 
DNFROUXAnthonyFRAGROUPAMA – FDJ32 
DNFAVILA VANEGASEdwin AlcibiadesCOLISRAEL CYCLING ACADEMY30 
DNFMINALIRiccardoITAISRAEL CYCLING ACADEMY24 
DNFGOLDSTEINOmerISRISRAEL CYCLING ACADEMY  
DNFPLAZARubenESPISRAEL CYCLING ACADEMY39 
DNFARMEESanderBELLOTTO SOUDAL34 
DNFMERTZRemyBELLOTTO SOUDAL24 
DNFVANENDERTJelleBELLOTTO SOUDAL34 
DNFGRMAYTsgabu GebremaryamETHMITCHELTON – SCOTT28 
DNFHOWSONDamienAUSMITCHELTON – SCOTT27 
DNFTRENTINMatteoITAMITCHELTON – SCOTT30 
DNFCASTRILLO ZAPATERJaimeESPMOVISTAR TEAM23 
DNFLANDA MEANAMikelESPMOVISTAR TEAM30 
DNFSÜTTERLINJashaGERMOVISTAR TEAM27 
DNFMARENGOUmbertoITANERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM27 
DNFZARDINIEdoardoITANERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM30 
DNFKREUZIGERRomanCZETEAM DIMENSION DATA33 
DNFSLAGTERTom-JelteNEDTEAM DIMENSION DATA30 
DNFVENTERJacoRSATEAM DIMENSION DATA32 
DNFCASTROVIEJONicolás JonathanESPTEAM INEOS32 
DNFPUCCIOSalvatoreITATEAM INEOS30 
DNFROSADiegoITATEAM INEOS30 
DNFBOUWMANKoenNEDTEAM JUMBO – VISMA26 
DNFKRUIJSWIJKStevenNEDTEAM JUMBO – VISMA32 
DNFZAKARINIlnurRUSTEAM KATUSHA ALPECIN30 
DNFFABBROMatteoITATEAM KATUSHA ALPECIN24 
DNFGONÇALVESJoséPORTEAM KATUSHA ALPECIN30 
DNFKOCHETKOVPavelRUSTEAM KATUSHA ALPECIN33 
DNFNAVARRO GARCIADanielESPTEAM KATUSHA ALPECIN36 
DNFHIRSCHIMarcSUITEAM SUNWEB21 
DNFPOWERRobAUSTEAM SUNWEB24 
DNFSTETINAPeterUSATREK – SEGAFREDO32 
DNFGOGLMichaelAUTTREK – SEGAFREDO26 
DNFCOSTARuiPORUAE TEAM EMIRATES33 
DNFCAMMaximeFRAVITAL CONCEPT – B&B HOTELS27 
DNFMOTTIERJustinFRAVITAL CONCEPT – B&B HOTELS26 
DNFPACHERQuentinFRAVITAL CONCEPT – B&B HOTELS27
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.