© Tirreno-Adriatico

Giro d’Italia 2019, svelati gli uomini a supporto di Jungels e Viviani

Due leader per la Deceuninck – QuickStep al Giro d’Italia 2019. La formazione belga conferma la sua intenzione di voler lottare du due fronti, con Elia Viviani per le tappe e la Maglia Ciclamino e Bob Jungels per la classifica generale. La squadra sarà dunque costruita su due blocchi che comunque sono pronti a collaborare reciprocamente. Il treno del veronese sarà composto innanzitutto dal fidato Fabio Sabatini e dall’emergente Florian Sénéchal, mentre gli uomini più prezioso per il lussemburghese in salita saranno Eros Capecchi e James Knox. In un gruppo che ha mostrato più volte grandi capacità di sacrificio, grande lavoro sarà richiesto anche a Mikkel Honoré e Pieter Serry, corridori che daranno a loro volta un contributo importante.

Vincitore di quattro tappe lo scorso anno, oltre che della Classifica a Punti, il campione italiano si presenta quest’anno con l’arduo compito di confermare una stagione così trionfale, mentre il vincitore della Kuurne – Bruxelles – Kuurne torna dopo l’assenza della passata edizione, ma con la doppia top ten e maglia bianca conquistate nel 2016 e 2017, pronto a giocare nuovamente un ruolo in classifica, specialmente puntando alle tre cronometro in programma.

“Elia sarà supportato da un treno molto forte e cercherà di vincere ancora tappe davanti al suo pubblico, questa volta con la maglia di campione nazionale – spiega Davide Bramati, che con Klaas Lodewyck e Rick van Slycke guiderà il team dalle ammiraglie – Bob avrà un’altra possibilità in classifica, favorito dalle tre tappe contro il tempo. Ci sono molte tappe che saranno importanti per la sfida nella generale, da Ceresole Reale e Courmayeur a quella con Gavia e Mortirolo, ma il nostro piano è di affrontare la corsa giorno per giorno e vedere come va”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.