© LaPresse / D'Alberto -Ferrari - Paolone - Alpozzi

Favoriti Maglia Ciclamino Giro d’Italia 2019: chi può spodestare Ackermann nelle due settimane verso Verona?

La Maglia Ciclamino del Giro d’Italia 2019 sembra avere il suo dominatore. Complice il ritiro di Fernando Gaviria e le vicissitudini di Elia Viviani, la classifica attuale mostra un dominio abbastanza netto di Pascal Ackermann, che con due successi e numerosi piazzamenti all’attivo sembra al momento il velocista di riferimento di questa edizione della Corsa Rosa. Il suo margine non è poi ancora così grandi sugli avversari e basterebbe un passo falso per poter rimontare, ma non sembra esserci molta convinzione da parte dei rivali, neanche nei traguardi volanti. Questa settimana, con due importanti arrivi per sprinter, la possibilità di vederci più chiaro, ma attenzione ovviamente anche agli uomini di classifica, che nella seconda metà di Giro avranno molte occasioni per confrontarsi e giocarsi i successi parziali.

Favoriti Maglia Ciclamino Giro d’Italia 2019

Con 150 punti accumulati, Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe) guida ampiamente la classifica avendo infatti una vittoria di margine si primi inseguitori. Il tedesco sta sfornando prestazioni di altissimo livello sinora e niente sembra lasciar presagire che la situazione debba cambiare, anche se chiaramente non si conosce la sua tenuta sul lungo termine. Da valutare anche la sua tenuta sulle grandi montagne e se possa arrivare dunque sino a Verona. Nel caso dovesse riuscirci, sembra davvero difficile possano sfilargli una maglia che al momento sembra essergli cucita addosso.

I primi sfidanti , gli unici della sua categoria, sono Arnaud Démare (Groupama-FDJ) e Caleb Ewan (Lotto Soudal). I due al momento sono sostanzialmente appaiati con 98 punti per il francese e 91 per l’australiano. Distacco dunque importante dal tedesco, ma che comunque può essere colmato con una giornata storta del rivale, ritrovando così anche le motivazioni per poter competere nei traguardi intermedi. Per il momento pensano comunque innanzitutto alle tappe, soprattutto il francese che non ha ancora vinto, restando in agguato se la situazione dovesse cambiare.

Tra le ruote veloci ancora presenti sembra davvero improbabile che qualcuno possa inserirsi nella lotta, con Matteo Moschetti (Trek-Segafredo) a quota 32 punti come più vicino di categoria, mentre Elia Viviani (Deceuninck-QuickStep), partendo ancora da -14 sembra praticamente impossibile poter rimontare un clamoroso gap che neanche tre vittorie potrebbero contrastare. Nel loro caso le possibilità sembrano esserci solamente nel caso di ritiro dei rivali e di dominio delle prossime volate. Insomma, serve un mezzo miracolo.

Visto il regolamento che assegna ovviamente meno punti nelle tappe non di pianura, i big della generale sembra difficile possano inserirsi nella bagarre. Tuttavia, dalla loro hanno molte più tappe a disposizione, oltre a qualche traguardo volante in cui potrebbero andare a prendere punti, senza ovviamente dimenticare che le due impegnative settimane che attendono il gruppo potrebbero costringere gli sprinter a desistere, lasciando campo libero. Ovviamente, improbabile che qualche big possa interessarsi alla questione, ma la Maglia Ciclamino potrebbe comunque essere un effetto secondario.

Ovviamente, per quanto dimostrato sinora, in quel caso Primoz Roglic (Jumbo-Visma), sembra poter essere un ottimo candidato, così come Richard Carapaz (Movistar), che rispetto agli avversari parte con un bottino già più consistente grazie al successo di Frascati (che da solo vale più delle due crono conquistate dallo sloveno). Vista la situazione di classifica sfavorevole, uomini come Miguel Angel Lopez (Astana) e Simon Yates (Mitchelton-Scott) potrebbero correre in modo più aggressivo, magari anche con qualche libertà in più, potendo così giocarsi pià facilmente le tappe (e conquistarne i relativi punti). Un gioco nel quale potrebbero cercare di inserirsi nuovamente anche Davide Formolo (Bora-hansgrohe) e Tony Gallopin (Ag2r La Mondiale). Ovviamente, se si parla di big, non può mancare Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), che quando scatterà la bagarre non vorrà farsi trovare indietro.

Borsino dei Favoriti Maglia Ciclamino dopo nove tappe

***** Pascal Ackermann
**** Arnaud Démare, Caleb Ewan
*** Primoz Roglic
** Richard Carapaz, Simon Yates
* Davide Formolo, Miguel Angel Lopez, Vincenzo Nibali, Elia Viviani

Classifica a Punti – Maglia Ciclamino Giro d’Italia 2019

CORRIDORETEAMPUNTI
1ACKERMANN PascalBORA – HANSGROHE150
2DEMARE ArnaudGROUPAMA – FDJ98
3EWAN CalebLOTTO SOUDAL91
4CARAPAZ RichardMOVISTAR TEAM50
5ROGLIC PrimozTEAM JUMBO – VISMA42
6ROJAS Jose’MOVISTAR TEAM32
7MOSCHETTI MatteoTREK – SEGAFREDO32
8CONTI ValerioUAE TEAM EMIRATES29
9CIMA DamianoNIPPO – VINI FANTINI – FAIZANE’28
10BILBAO LOPEZ PelloASTANA PRO TEAM27
11FRAPPORTI MarcoANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC26
12MASNADA FaustoANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC25
13ULISSI DiegoUAE TEAM EMIRATES25
14CIMOLAI DavideISRAEL CYCLING ACADEMY24
15YATES Simon PhilipMITCHELTON – SCOTT23
16LOPEZ Miguel AngelASTANA PRO TEAM21
17GALLOPIN TonyAG2R LA MONDIALE20
18BELLETTI ManuelANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC20
19NIBALI VincenzoBAHRAIN – MERIDA19
20SENECHAL FlorianDECEUNINCK – QUICK-STEP19
21MAESTRI MircoBARDIANI CSF18
22NIZZOLO GiacomoTEAM DIMENSION DATA16
23MOLLEMA BaukeTREK – SEGAFREDO15
24FORMOLO DavideBORA – HANSGROHE15
25BARBIN EnricoBARDIANI CSF12
26HATSUYAMA ShoNIPPO – VINI FANTINI – FAIZANE’12
27MADOUAS ValentinGROUPAMA – FDJ12
28GIBBONS RyanTEAM DIMENSION DATA12
29CAMPENAERTS VictorLOTTO SOUDAL12
30MARECZKO JakubCCC TEAM12
31CARBONI GiovanniBARDIANI CSF10
32MAJKA RafalBORA – HANSGROHE10
33LONARDI GiovanniNIPPO – VINI FANTINI – FAIZANE’10
34SIMION PaoloBARDIANI CSF10
35SERRY PieterDECEUNINCK – QUICK-STEP9
36SELIG RudigerBORA – HANSGROHE9
37GUARNIERI JacopoGROUPAMA – FDJ9
38PETERS NansAG2R LA MONDIALE8
39OOMEN SamTEAM SUNWEB8
40BAKELANTS JanTEAM SUNWEB8
41VERVAEKE LouisTEAM SUNWEB8
42PLAZA RubenISRAEL CYCLING ACADEMY8
43HAMILTON LucasMITCHELTON – SCOTT8
44SABATINI FabioDECEUNINCK – QUICK-STEP8
45BIERMANS JentheTEAM KATUSHA ALPECIN8
46BENNETT SeanEF EDUCATION FIRST8
47CATTANEO MattiaANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC7
48KNEES ChristianTEAM INEOS7
49KANGERT TanelEF EDUCATION FIRST6
50NEILANDS KristsISRAEL CYCLING ACADEMY6
51FLOREZ LOPEZ MiguelANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC6
52MONTAGUTI MatteoANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC5
53SANTAROMITA IvanNIPPO – VINI FANTINI – FAIZANE’5
54HAGA ChadTEAM SUNWEB5
55JUNGELS BobDECEUNINCK – QUICK-STEP4
56GEOGHEGAN HART TaoTEAM INEOS4
57HENAO GOMEZ SebastianTEAM INEOS4
58OWSIAN LukaszCCC TEAM4
59KUZNETSOV ViacheslavTEAM KATUSHA ALPECIN4
60SCHWARZMANN MichaelBORA – HANSGROHE4
61KONOVALOVAS IgnatasGROUPAMA – FDJ4
62CERNY’ JosefCCC TEAM4
63LE GAC OlivierGROUPAMA – FDJ4
64CARTHY Hugh JohnEF EDUCATION FIRST3
65CICCONE GiulioTREK – SEGAFREDO3
66CANOLA MarcoNIPPO – VINI FANTINI – FAIZANE’3
67PEDRERO AntonioMOVISTAR TEAM3
68KUSS SeppTEAM JUMBO – VISMA3
69DE BUYST JasperLOTTO SOUDAL3
70SINKELDAM RamonGROUPAMA – FDJ3
71AMADOR AndreyMOVISTAR TEAM2
72MC CARTHY JayBORA – HANSGROHE2
73SBARAGLI KristianISRAEL CYCLING ACADEMY2
74BIDARD FrancoisAG2R LA MONDIALE2
75MARTENS PaulTEAM JUMBO – VISMA2
76CONCI NicolaTREK – SEGAFREDO2
77DE GENDT ThomasLOTTO SOUDAL2
78LOBATO DEL VALLE Juan JoseNIPPO – VINI FANTINI – FAIZANE’2
79ANTUNES AmaroCCC TEAM1
80VENDRAME AndreaANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC1
81CARUSO DamianoBAHRAIN – MERIDA1
82BOARO ManueleASTANA PRO TEAM1
83VAN EMDEN JosTEAM JUMBO – VISMA1
84BENEDETTI CesareBORA – HANSGROHE1
85CLARKE WilliamTREK – SEGAFREDO1
86BOUWMAN KoenTEAM JUMBO – VISMA-10
87VIVIANI EliaDECEUNINCK – QUICK-STEP-14

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.