© Cannondale-Drapac

Giro d’italia 2017, la Cannondale riuscirà oggi ad interrompere un digiuno di due anni?

Giornata di ricorrenze oggi al Giro d’Italia 2017 per la Cannondale – Drapac. Esattamente due anni fa Davide Formolo conquistatava la quarta tappa della Corsa Rosa, confermando tutto il suo talento ancora da sbocciare. Purtroppo, al bel ricordo si unisce anche il rimpianto per la compagine statunitense, che da allora non ha più vinto nel WorldTour. Sono dunque esattamente due anni che la formazione di Jonathan Vaughters, ad eccezione di alcune maglie accessorie, non prova più la gioia provata quel giorno dallo scalatore veneto. Oggi potrebbe essere un giorno adatto per Roccia, che potrebbe anche pensare ad un’azione simile, anche se ormai è un uomo di classifica e difficilmente avrà spazio.

Ma la compagine statunitense oggi ha più opzioni, come spesso gli accade. Complice anche queste motivazioni aggiuntive, su u tracciato favorevole a molti dei suoi atleti, esiste dunque la concreta possibilità di interrompere questo digiuno che dura ormai da 731 giorni. Se Roccia non è quotato, tra i favoriti di giornata c’è infatti il suo compagno Michael Woods, una delle rivelazioni delle Ardenne. Il canadese si può giocare infatti a 11.00 su Unibet (migliore quota del gruppo al pari di Rui Costa) mentre tra i potenziali outsider figurano anche altri due atleti della Argyle Armada: Tom-Jelte Slagter e Davide Villella. Il neerlandese è quotato 34, mentre l’italiano 29, con quote simili a quelle di molti dei grandi nomi del gruppo. Senza dimenticare anche Pierre Rolland e Hugh Carthy, quotati rispettivamente 51 e 126. Come spesso accade, la squadra ha più opzioni e oggi spera di poterne concretizzare almeno una. Che sia con una fuga da lontano, con un colpo di mano per anticipare o con un’azione nel finale, la squadra vuole farsi vedere.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.