© Sirotti

Tour de l’Ain 2020, Primoz Roglic: “Oggi mi aspetto di essere attaccato ma per noi non cambia nulla, saremo concentrati solo sul nostro lavoro”

Primoz Roglic si aspetta di essere attaccato nell’ultima tappa del Tour de l’Ain 2020. Dopo aver vinto la tappa di ieri il corridore della Jumbo-Visma è diventato leader della corsa con un vantaggio comunque non molto ampio su Egan Bernal e sugli altri inseguitori, compreso il nostro Valerio Conti, terzo ieri all’arrivo. Lo sloveno comunque si è detto soddisfatto di poter trovare le sensazioni di corsa in una gara a tappe in vista del Tour e certo che anche oggi la squadra farà un eccezionale lavoro a suo supporto, come già accaduto ieri.

“Una bella prestazione di squadra ieri – ha ribadito ancora una volta ai nostri microfoni prima del via – Abbiamo dimostrato di esserci già allenati bene. Fin qui è andata molto bene. Bello essere tornati a correre. Oggi mi aspetto di essere attaccato ovviamente, ma per la nostra squadra non cambia nulla, saremo concentrati sul nostro lavoro e proveremo a fare del nostro meglio. Vincere è sempre bello e mi piace sempre. Poi è anche importante riprendere le sensazioni di corsa in una corsa a tappe e credo che queste le ritroveremo qui, sicuramente”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.