© Sirotti

Corendon-Circus, Mathieu van der Poel: “Ho preferito il ciclismo al calcio perché mi dava fastidio dipendere dagli altri”

Mathieu van der Poel poteva fare il calciatore, ma ha preferito il ciclismo. In un’intervista a De Morgen, infatti, il neerlandese della Corendon-Circus che nelle ultime settimane sta facendo incetta di successi nel ciclocross (ultima in ordine di tempo la vittoria nell’Azencross di due giorni fa) ha rivelato di aver fatto dei provini con la formazione neerlandese del Willem II e con quella belga dell’Antwerp, due squadre che militano nei rispettivi massimi campionati nazionali. Il ventiquattrenne, però, ha poi scelto altre strade preferendo l’individualismo del ciclismo al gioco di squadra del calcio.

“Ho fatto provini con Willem II e Antwerp – ha rivelato il classe ‘95 – Ma mi dava fastidio dover dipendere dagli altri. Io voglio fare da solo e se sono il migliore voglio vincere” ha poi concluso il vincitore dell’ultima Amstel Gold Race motivando la sua scelta.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.