Coppa Agostoni 2019, Cherkasov terzo: “Non sono contento. Dietro lavoravano in pochi…”

Terzo posto e tanti rimpianti per Nikolai Cherkasov nella Coppa Agostoni 2019. Il corridore russo ha dato fuoco alle polveri attaccando durante l’ultimo passaggio sul Colle Brianza, per poi venire raggiunto da un interessante drappello di corridori nel successivo tratto in discesa. Troppo indietro per rispondere all’attacco poi risultato decisivo di Alexey Lutsenko (Astana) e Aleksandr Riabushenko (Uae Team Emirates), l’atleta della Gazprom-RusVelo è riuscito a regolare il gruppo di inseguitori in volata, dovendosi però accontentare del gradino più basso del podio.

Il risultato non può soddisfare del tutto il classe ’96, per quanto sia riuscito a far vedere le sue qualità: “Non sono contento, nel momento cruciale ci è mancato poco per restare con i primi. Peccato, io arrivo da un momento buono, sto bene ma non sono ancora riuscito a vincere. Mi sono piazzato a Burgos, secondo al Tour of Almaty, e oggi sul podio”.

Cherkasov non ha poi esitato quando si è trattato di indicare la causa del mancato ricongiungimento con i due attaccanti: “Sono rimasto nel gruppo inseguitore e sono riuscito a vincere la volata per il podio. Eravamo in due della stessa squadra, avremmo potuto fare di più ma tra gli inseguitori eravamo in pochi a lavorare e questo è un vero peccato“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.