© UAE Team Emirates

Coppa Agostoni 2019, Riabushenko: “Non pensavo di vincere, contro Lutsenko è ancora più importante”

Successo a sorpresa alla Coppa Agostoni 2019. Aleksandr Riabushenko infatti ha battuto in volata il più quotato Alexey Lutsenko (Astana), con il quale aveva attaccato in discesa dopo l’ultimo scollinamento della salita di Lissolo. Il corridore dell’Uae Team Emirates ha collaborato con il kazako per vanificare il tentativo di rimonta degli otto inseguitori, i quali non hanno trovato la giusta intesa e non sono riusciti a rientrare in tempo. Lo sprint ha poi premiato il bielorusso, alla sua prima vittoria da professionista durante il suo terzo anno con il team World Tour.

Il classe ’95 ha commentato incredulo ai microfoni di SpazioCiclismo appena dopo il traguardo: “Stamattina avevo detto di stare molto bene, è la mia prima vittoria dopo una stagione difficile con un po’ di problemi“. Secondo al GP Città di Lugano dietro al compagno di squadra Diego Ulissi, per lui è anche una grande occasione per dimostrare al team di aver fatto una scelta giusta a puntare su di lui.

Riabushenko ha chiarito che il successo di oggi acquisisce ulteriore valore in virtù dell’avversario sconfitto nel testa a testa finale: “Lutsenko è un corridore molto forte che punta al mondiale e quindi questa vittoria è ancora più importante. Non pensavo di vincere, so che sono veloce ma negli ultimi venti chilometri non stavo molto bene. Abbiamo collaborato entrambi e non sapevo come sarebbe finita in volata, ma ho vinto e sono molto contento”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.