© Sirotti

CicloMercato 2020, a 25 anni si ritira il promettente Ildar Arslanov: “Era necessario”

Ildar Arslanov annuncia l’addio al ciclismo. A soli 25 anni l’ex promessa del ciclismo russo ha scelto i social media per affidare un laconico e inconfondibile messaggio per il suo ritiro dalle scene dopo cinque anni da professionista nei quali non è riuscito a corrispondere le aspettative su di lui. Classe 1994, nel 2015 passò professionista con la Rusvelo lasciando così la Itera – Katusha, formazione vivaio della squadra WorldTour. In carriera è rimasto poi sempre alla Gazprom – Rusvelo, che puntava molto su di lui visti gli ottimi risultati dimostrato tra i giovani con le vittorie a Giro di Basilicata, Corsa della Pace e Giro della Valle d’Aosta. I risultati avevano cominciato a farsi vedere, seppur senza clamore, con il quinto posto al Giro di Turchia 2017 e il terzo alla Adriatica Ionica Race lo scorso anno che sembravano indirizzarlo verso la strada giusta.

Pur non essendo arrivata alcuna vittoria in carriera, quest’anno ha nuovamente ottenuto qualche piazzamento, con l’ottavo posto al Trofeo Laigueglia e il quarto al Sibiu Tour. Evidentemente non abbastanza per convincerlo a continuare. “La mia vita da ciclista è finita”, ha dunque lanciato su Instagram, senza grandi precisazioni se non la risposta “era necessario” ad un utente che gli chiedeva le ragioni di questa decisione.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.