© Sirotti

Burgos-BH, 17 corridori per il 2019

Saranno 17 gli elementi della rosa 2019 della Burgos – BH. La formazione professional spagnola ha deciso di autosospendersi per la prima parte dell’anno, anticipando così la probabile squalifica con la quale l’UCI dovrebbe sanzionarla per le positività della passata stagione. Fortemente rinnovata, con un organico che vede sette partenti e altrettanti nuovi arrivati, la compagine iberica si riunirà nei prossimi giorni per il primo ritiro stagionale, nel quale gettare le basi di quello che viene annunciato come un nuovo ciclo, anche in tema di lotta al doping, con controlli interni per cercare di non ripetere i problemi degli ultimi 18 mesi (da David Belda a Igor Merino, passando per Ibai Salas).

Ad essere stati confermati sono dunque Jetse Bol, Óscar Cabedo, Jorge Cubero, Jesús Ezquerra, Victor Langellotti, Daniel López, James Mitri, Álvaro Robredo, Diego Rubio e il brasiliano Nícolas Sessler, mentre i volti nuovi, che si aggiungono a Jetse Bol già arrivato ad agosto, saranno Ángel Madrazo (Delko-Marsella), Manuel Peñalver (Trevigiani), Jaume Sureda (Caja Rural sub23), i portoghesi Nuno Bico (Movistar), José Neves (W52/FC Porto) e Ricardo Vilela (Manzana Postobón) e il britannico Matthew Gibson (JLT Condor). Oltre agli squalificati già citati e a Matvey Mamykin che aveva lasciato il posto a Bol, lasciano così la squadra anche Adrián González, Silvio Herklotz, José Mendes (Sporting Tavira), Jordi Simón e Pablo Torres.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.