Mondiali CX Fayetteville 2022, spedizione azzurra dimezzata dopo un contatto con un positivo al Covid: solo in sei partono per gli USA

Il Covid costringe la nazionale di ciclocross a rivedere i propri piani in vista dei Mondiali di Fayetteville. Dopo la prova di Coppa del Mondo di Hoogerheide nei Paesi Bassi, oltre al Belgio, anche l’Italia è costretta ad alcuni forfait, dopo che un atleta sarebbe risultato positivo al Covid. I corridori che erano stati in contatto con il presunto positivo e non hanno ricevuto la terza dose di vaccino sono gli unici a cui è stato permesso di partire per gli USA da Amsterdam, dopo essere risultati anche negativi al tampone. La selezione azzurra risulta così dimezzata, visto che dai dodici inizialmente previsti, sono solo sei gli atleti in volo per gli States.

“Abbiamo lavorato per risolvere la situazione nelle modalità consentite dalla regolamentazione olandese, italiana e statunitense – il commento del team manager Roberto Amadio – E questa mattina sono partite per gli States le persone che non hanno avuto contatto con il presunto positivo e chi aveva fatto la 3^ dose di vaccino, risultando negativo al test effettuato presso una struttura medica locale”.

Azzurri Mondiale CX Fayetteville 2022

Davide Toneatti U23 U
Samuele Leone U23 U
Eva Lechner ELITE D
Silvia Persico ELITE D
Lucia Bramati U23 D
Federica Venturelli JUNIOR D

Scegli la tua squadra per la prova in linea uomini élite del Fanta Europei Drenthe 2023! Montepremi minimo di 700€!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio