Giro di Danimarca 2017, si chiude nel segno di Walscheid – Mads Pedersen vince la generale

Si parla tedesco nell’ultima frazione del Giro di Danimarca 2017. Ad imporsi sul traguardo di Aarhus è infatti Max Walscheid, che centra così il primo successo stagionale. Il corridore del Team Sunweb ha battuto tutti allo sprint, precedendo allo sprint Mads Pedersen (Trek – Segafredo) e Michael Carbel Svendgaard (Team Virtu Cycling). Settimo posto invece per Mirco Maestri (Bardiani – CSF), migliore degli italiani nella giornata odierna. Non cambia comunque la classifica generale con Pedersen che conserva la maglia di leader della classifica generale e porta a casa il successo finale.

La fuga di giornata tarda una decina di chilometri per formarsi. A caratterizzare questa azione sono Lorenzo Fortunato (Bardiani – CSF), Tim Ariesen (Roompot – Nederlandse Loterij), Zhandos Bizhigitov (Astana Pro Team), Paul Ourselin (Direct Energie), Andreas Hyldgaard Jeppesen (Team Virtu Cycling), Andreas Stokbro Nielsen (Riwal Platform Cycling Team) e Steffen Christiansen (BHS – Almeborg-Bornholm). Il gruppo dietro concede loro massimo 5 minuti prima che la Trek – Segafredo si porti in testa per controllare l’andatura.

Gruppo che aumenta la sua andatura a 5 chilometri dalla conclusione, iniziando gradualmente a recuperare terreno. Il ricongiungimento avviene a 3 chilometri dalla conclusione, con la tappa che si decide quindi allo sprint. A spuntarla è Max Walscheid (Team Sunweb) che allo sprint precede  Mads Pedersen (Trek – Segafredo) e Michael Carbel Svendgaard (Team Virtu Cycling).

ORDINE D’ARRIVO

1. Max Walscheid (Sunweb) 4h44’10”
2. Mads Pedersen (Trek – Segafredo)
3. Michael Carbel Svendgaard (Team Virty Cycling)
4. Thomas Boudat (Direct Energie)
5. Michael Valgren (Astana)
6. Christophe Laporte (Cofidis)
7. Mirco Maestri (Bardiani – CSF)
8. Alexander Kamp (Team Virtu Cycling)
9. Christopher Lisson (BHS – Almeborg-Bornholm)
10. Jasper Stuyven (Trek – Segafredo)

CLASSIFICA GENERALE

1. Mads Pedersen (Trek – Segafredo) 13h41’35”
2. Michael Valgren (Astana) +15”
3. Casper Pedersen (Giant – Castelli) +46”
4. Rasmus Guldhammer (Team Virtu Cycling) +1’00”
5. Lennard Hofstede (Sunweb) +1’16”
6. Torkil Veyhe (ColoQuick CULT) +1’23”
7. Pieter Weening (Roompot – Nederlandse Loterij) +1’25”
8. Christophe Laporte (Cofidis) +1’26”
9. Asbjorn Kragh Andersen (Equipe ) +1’37”
10. Jonas Gregaard Wisly (Riwal Platform) +1’39”

Vedi Anche

CicloMercato 2018, gli italiani senza contratto

La fine dell’anno si avvicina e, purtroppo, alcuni corridori sono a rischio. Con la diminuzione delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *