Trek-Segafredo, il campione del mondo Pedersen: “Punto alle classiche e spero in una Roubaix bagnata”

Mads Pedersen vivrà una stagione del tutto singolare. Il danese si è laureato campione del mondo nell’appuntamento di Yorkshire 2019, battendo a sorpresa Matteo Trentin nella volata ristretta per la medaglia d’oro. Lo specialista delle classiche tuttavia non potrà indossare la maglia iridata se non per poco più di un mese, dopo l’interruzione della stagione e la sua probabile ripresa soltanto il primo agosto, meno di due mesi prima dei mondiali di Martigny 2020. Il corridore della Trek-Segafredo ha ridisegnato con la propria squadra il suo programma corse per questa stagione, consapevole di dover effettuare delle scelte in un calendario così compatto per la necessità di svolgere tutti gli eventi in tre mesi. Secondo quanto comunicato dal team, la sua prima apparizione dopo lo stop forzato sarà alla Vuelta a Burgos 2020, in programma dal 28 luglio al primo agosto. L’iridato non sarà quindi al via delle Strade Bianche, previste proprio il primo agosto.

È davvero bello vedere finalmente un calendario corse” ha confidato il campione del mondo “Sarò sempre concentrato soprattutto sulle classiche, e spero ancora di poter correre il Tour de France. Di certo le classiche saranno il mio obiettivo principale e saranno a fine stagione, quindi non vedo l’ora di correrle e spero ci sia in una Parigi-Roubaix bagnata quest’anno“.

Pedersen ha poi rivelato di aver accettato senza troppe difficoltà tutti questi cambiamenti nel calendario, ma di aspettare soltanto di poter tornare a correre: “La corsa è corsa, saremo pronti in qualsiasi momento saranno le classiche. Va bene spostare le corse quando il mondo è in questa situazione, ci adatteremo e saremo pronti. Non è niente di speciale nella mia mente e non ci penso molto, semplicemente non vedo l’ora di iniziare a correre di nuovo. Sarà una bella esperienza fare tutte le grandi corse in un breve periodo. È qualcosa di nuovo per tutti, e sarà bello”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.