© Yorkshire

Yorkshire 2019, Pedersen beffa Trentin in volata! Bronzo Küng, quarto Moscon

Mads Pedersen si prende la maglia iridata nei mondiali di Yorkshire 2019. Il danese ha battuto a sorpresa l’italiano Matteo Trentin nella volata a tre con cui si è assegnata la medaglia d’oro, al termine di una corsa dal ritmo molto elevato sotto la pioggia battente. Terzo posto e bronzo per lo svizzero Stefan Kung, in avanscoperta per circa 60 chilometri. Ai piedi del podio l’altro italiano Gianni Moscon, a conferma di un’ottima prestazione di squadra, non suggellata dal gradino più alto. Tra i corridori esclusi dall’azione vincente, promossa da un Mathieu Van der Poel (Paesi Bassi) poi scoppiato improvvisamente nel finale, Peter Sagan (Slovacchia) è riuscito ad anticipare gli avversari, chiudendo quinto davanti a Michael Valgren (Danimarca). Alexander Kristoff (Norvegia) ha poi regolato il plotone in volata, davanti a Greg Van Avermaet (Belgio).

Partenza che avviene sotto la pioggia e che viene ritardata di mezz’ora a causa del cambio di percorso. Dopo un lungo tratto di trasferimento, prende il via la corsa e subito iniziano gli attacchi. Tra i protagonisti, Daniel Martin (Irlanda), Primoz Roglic (Slovenia) e Tom Wirtgen (Lussemburgo), ma il gruppo non lascia spazio a questi tentativi. Alla fine, dopo una ventina di chilometri, si sganciano Richard Carapaz (Ecuador), Jonas Koch (Germania) e Jan Polanc (Slovenia), che già aveva provato ad avvantaggiarsi in precedenza. A questi corridori si agganciano poco dopo Nairo Quintana (Colombia), Primoz Roglic (Slovenia), Maciej Bodnar (Polonia), Silvan Dillier (Svizzera), Magnus Cort Nielsen (Danimarca), Alex Howes (Stati Uniti) Hugo Houle (Canada) e Petr Vakoc (Repubblica Ceca), andando così a formare un gruppo di undici uomini in testa alla corsa. Nel giro di poco tempo, questi corridori riescono a guadagnare più di due minuti di vantaggio sul gruppo tirato dall’Australia. Dopo una cinquantina di chilometri, quando i corridori arrivano ai piedi della salita di Cray, il margine arriva a sfiorare i tre minuti.

In cima alla salita il margine dei fuggitivi scende di nuovo a due minuti, ma dallo scollinamento in poi il gruppo si tranquillizza, fino a lasciare un vantaggio massimo di 4’40”. In testa al gruppo gestiscono la situazione Francia, Paesi Bassi e soprattutto Australia nella persona di Rohan Dennis. I battistrada entrano nel circuito finale e al momento del primo passaggio sulla linea del traguardo hanno 1’25” sul gruppo.

Proprio in prossimità del primo passaggio sulla linea del traguardo, una caduta nella parte anteriore del gruppo coinvolge Philippe Gilbert, che passa sulla linea del traguardo, supportato anche moralmente dal compagno di squadra Remco Evenepoel. Il plotone tuttavia procede ad alta velocità, tirato dalla Danimarca, e si riporta in poco tempo sui fuggitivi di giornata. Nel secondo passaggio il Belgio forza l’andatura con Declerq, non consentendo a Gilbert ed Evenepoel di rientrare: entrambi sono quindi costretti al ritiro ben prima di poter essere protagonisti della corsa. Da quel momento sono soprattutto Italia, Francia e Paesi Bassi a prendere in mano la situazione tenendo un ritmo costante, in grado di fare continua selezione: stremato dalla pioggia, anche il campione in carica Alejandro Valverde (Spagna) è costretto ad abbandonare.

A 60 chilometri dall’arrivo si muovono Stefan Kung (Svizzera) e Lawson Craddock (Stati Uniti), che non riescono ad acquisire mai più di una trentina di secondi. Pochi chilometri dopo allora attaccano di potenza Mads Pedersen (Danimarca), Mike Teunissen (Paesi Bassi) e Gianni Moscon (Italia), che in momenti diversi riescono a rientrare sulla testa dalla corsa, da cui perde contatto Craddock. Il quartetto così formato trova presto un buon accordo e costringe di nuovo il Belgio a lavorare per inseguire. Dopo qualche scaramuccia in gruppo, a 33 km dal traguardo parte l’azione decisa di Mathieu Van der Poel (Paesi Bassi), sulla cui ruota si porta prontamente Matteo Trentin (Italia). I due riescono rapidamente a riprendere Kung, Moscon e Pedersen, mentre Teunissen perde contatto. Il quintetto così formato spinge a tutta, mentre dietro tentano invano di rientrare Carlos Betancur (Colombia), Gorka Izagirre (Spagna) e Tom Skujins (Lettonia), ripresi poco dopo. Nonostante il tentativo di forcing di Belgio e Francia, il vantaggio dei cinque al comando lievita rapidamente, fino a superare il minuto.

A poco più di 10 chilometri dall’arrivo, quando ormai le medaglie sono evidentemente un discorso a cinque, Van der Poel viene improvvisamente colto da una crisi nera e perde contatto dal gruppo di testa, da cui si lascia sfilare. Il quartetto così rimasto prosegue con la propria azione, consapevole di avere un’opportunità ghiotta di andare a medaglia. Sulla salita dell’ultimo giro il ritmo imposto da Kung fa male a Moscon, che non riesce a tenere le ruote. Nell’ultimo chilometro entra quindi un terzetto al comando, mentre da dietro Peter Sagan (Slovacchia) attacca portandosi dietro il solo Michael Valgren (Danimarca), ormai troppo lontani per impensierire chi è davanti. Trentin lancia la volata a circa 200 metri dall’arrivo ma viene affiancato da Pedersen, che continua con la propria azione fino al traguardo mentre l’azzurro si pianta. Il danese, incredulo, può quindi concludere a braccia alzate e conquistare la maglia iridata: l’Italia coglie l’argento e torna sul podio mondiale, completato dallo svizzero Kung. Uno stremato Moscon, preziosissimo per dare superiorità numerica, conclude quarto, mentre Sagan tiene la quinta posizione. Dietro a Valgren, sesto, Kristoff batte Van Avermaet nella volata dei battuti (non senza rimpianti).

Classifica Prova in Linea Uomini Èlite Yorkshire 2019

1PEDERSENMadsDENDENMARK6:27:28
2TRENTINMatteoITAITALY+0
3KÜNGStefanSUISWITZERLAND+2
4MOSCONGianniITAITALY+17
5SAGANPeterSVKSLOVAKIA+43
6ANDERSENMichael ValgrenDENDENMARK+45
7KRISTOFFAlexanderNORNORWAY+1:10
8VAN AVERMAETGregBELBELGIUM+1:10
9IZAGIRRE INSAUSTIGorkaESPSPAIN+1:10
10COSTARuiPORPORTUGAL+1:10
11COLBRELLISonnyITAITALY+1:10
12FUGLSANGJakobDENDENMARK+1:10
13ŠTYBARZdeněkCZECZECH REPUBLIC+1:10
14BETANCURCarlosCOLCOLOMBIA+1:10
15DEGENKOLBJohnGERGERMANY+1:10
16IZAGIRRE INSAUSTIIonESPSPAIN+1:14
17JANSENAmund GrøndahlNORNORWAY+1:14
18POGAČARTadejSLOSLOVENIA+1:14
19POLITTNilsGERGERMANY+1:22
20TERPSTRANikiNEDNETHERLANDS+1:22
21SKUJINSTomsLATLATVIA+1:46
22ALBASINIMichaelSUISWITZERLAND+1:48
23GALLOPINTonyFRAFRANCE+1:50
24MATTHEWSMichaelAUSAUSTRALIA+1:57
25BETTIOLAlbertoITAITALY+1:57
26GEOGHEGAN HARTTaoGBRGREAT BRITAIN+2:20
27HIRSCHIMarcSUISWITZERLAND+2:20
28ALAPHILIPPEJulianFRAFRANCE+2:26
29MARTINEZ POVEDADaniel FelipeCOLCOLOMBIA+3:59
30GROSSSCHARTNERFelixAUTAUSTRIA+3:59
31SWIFTBenGBRGREAT BRITAIN+6:38
32LAMPAERTYvesBELBELGIUM+7:48
33NAESENOliverBELBELGIUM+8:07
34BYSTRØMSven ErikNORNORWAY+8:07
35WELLENSTimBELBELGIUM+8:07
36TEUNISSENMikeNEDNETHERLANDS+8:07
37TEUNSDylanBELBELGIUM+8:07
38CHAVES RUBIOJhoan EstebanCOLCOLOMBIA+8:07
39AMADORAndreyCRCCOSTA RICA+8:07
40HAGAChadUSAUNITED STATES OF AMERICA+10:27
41POWLESSNeilsonUSAUNITED STATES OF AMERICA+10:27
42COSNEFROYBenoitFRAFRANCE+10:52
43VAN DER POELMathieuNEDNETHERLANDS+10:52
44ERVITIImanolESPSPAIN+14:48
45ERIKSSONLucasSWESWEDEN+14:48
46VAKOČPetrCZECZECH REPUBLIC+19:25
DNFHAIGJackAUSAUSTRALIA
DNFPÖSTLBERGERLukasAUTAUSTRIA
DNFSENECHALFlorianFRAFRANCE
DNFVAN BAARLEDylanNEDNETHERLANDS
DNFYATESAdamGBRGREAT BRITAIN
DNFKONRADPatrickAUTAUSTRIA
DNFHALLERMarcoAUTAUSTRIA
DNFMOLLEMABaukeNEDNETHERLANDS
DNFPIBERNIKLukaSLOSLOVENIA
DNFRIABUSHENKOAleksandrBLRBELARUS
DNFARNDTNikiasGERGERMANY
DNFCIMOLAIDavideITAITALY
DNFSAGANJurajSVKSLOVAKIA
DNFNIELSENMagnus CortDENDENMARK
DNFHODEG CHAGUIAlvaro JoseCOLCOLOMBIA
DNFHAGENEdvald BoassonNORNORWAY
DNFWOODSMichaelCANCANADA
DNFLAPORTEChristopheFRAFRANCE
DNFGOLASMichalPOLPOLAND
DNFHAASNathanAUSAUSTRALIA
DNFSOLERMarcESPSPAIN
DNFACKERMANNPascalGERGERMANY
DNFGUERREIRORubenPORPORTUGAL
DNFKIRSCHAlexLUXLUXEMBOURG
DNFJAKINAloESTESTONIA
DNFCRADDOCKG LawsonUSAUNITED STATES OF AMERICA
DNFCLARKESimonAUSAUSTRALIA
DNFDURBRIDGELukeAUSAUSTRALIA
DNFPERNSTEINERHermannAUTAUSTRIA
DNFVISCONTIGiovanniITAITALY
DNFLUTSENKOAlexeyKAZKAZAKHSTAN
DNFBOLEGregaSLOSLOVENIA
DNFGESCHKESimonGERGERMANY
DNFTHOMASGeraintGBRGREAT BRITAIN
DNFMØRKØVMichaelDENDENMARK
DNFCAICEDOJonathanECUECUADOR
DNFCAVAGNARémiFRAFRANCE
DNFSANCHEZLuis LeónESPSPAIN
DNFPUCCIOSalvatoreITAITALY
DNFJUUL JENSENChristopherDENDENMARK
DNFBAUERJackNZLNEW ZEALAND
DNFWEENINGPieterNEDNETHERLANDS
DNFMAJKARafalPOLPOLAND
DNFPOLJANSKIPawelPOLPOLAND
DNFSÜTTERLINJashaGERGERMANY
DNFWISNIOWSKILukaszPOLPOLAND
DNFCASTROVIEJONicolás JonathanESPSPAIN
DNFČERNÝJosefCZECZECH REPUBLIC
DNFASGREENKasperDENDENMARK
DNFBENNETTSamIRLIRELAND
DNFWYSSDaniloSUISWITZERLAND
DNFPERRYBenjaminCANCANADA
DNFGROSUEduard-MichaelROUROMANIA
DNFLIEPINSEmilsLATLATVIA
DNFTOWNSENDRoryIRLIRELAND
DNFMOHORICMatejSLOSLOVENIA
DNFROUXAnthonyFRAFRANCE
DNFULISSIDiegoITAITALY
DNFJUNGELSBobLUXLUXEMBOURG
DNFROJASJoséESPSPAIN
DNFARASHIROYukiyaJPNJAPAN
DNFKOCHJonasGERGERMANY
DNFDOCKERMitchellAUSAUSTRALIA
DNFSCHÄRMichaelSUISWITZERLAND
DNFPEDERSENCasper PhillipDENDENMARK
DNFSIVAKOVPavelRUSRUSSIAN FEDERATION
DNFSEPULVEDAEduardoARGARGENTINA
DNFHENAO GOMEZSebastianCOLCOLOMBIA
DNFHAGENCarl FredrikNORNORWAY
DNFSMITHDionNZLNEW ZEALAND
DNFLANGEVELDSebastianNEDNETHERLANDS
DNFBURGHARDTMarcusGERGERMANY
DNFVLASOVAleksandrRUSRUSSIAN FEDERATION
DNFHOULEHugoCANCANADA
DNFDOULLOwainGBRGREAT BRITAIN
DNFVALVERDEAlejandroESPSPAIN
DNFDECLERCQTimBELBELGIUM
DNFHOWESAlexUSAUNITED STATES OF AMERICA
DNFCHERNETSKIISergeiRUSRUSSIAN FEDERATION
DNFBIZHIGITOVZhandosKAZKAZAKHSTAN
DNFQUINTANANairoCOLCOLOMBIA
DNFGEDIMINASBagdonasLTULITHUANIA
DNFDUNNEConorIRLIRELAND
DNFGOGLMichaelAUTAUSTRIA
DNFBASKAErikSVKSLOVAKIA
DNFPICCOLIJamesCANCANADA
DNFPOLANCJanSLOSLOVENIA
DNFFARANTAKISStylianosGREGREECE
DNFKANGERTTanelESTESTONIA
DNFMAGNUSSONKimSWESWEDEN
DNFDUNBAREdwardIRLIRELAND
DNFGONÇALVESJoséPORPORTUGAL
DNFEVENEPOELRemcoBELBELGIUM
DNFKURIYANOVStepanRUSRUSSIAN FEDERATION
DNFBERNARDJulienFRAFRANCE
DNFPERDavidSLOSLOVENIA
DNFGIDICHYevgeniyKAZKAZAKHSTAN
DNFGRUZDEVDmitriyKAZKAZAKHSTAN
DNFGASTAUERBenLUXLUXEMBOURG
DNFDILLIERSilvanSUISWITZERLAND
DNFDLAMININicholasRSASOUTH AFRICA
DNFOLIVEIRARuiPORPORTUGAL
DNFBODNARMaciejPOLPOLAND
DNFTAARAMÄEReinESTESTONIA
DNFSTANNARDIanGBRGREAT BRITAIN
DNFNEILANDSKristsLATLATVIA
DNFLAENGENVegard StakeNORNORWAY
DNFSISKEVICIUSEvaldasLTULITHUANIA
DNFARCHBOLDShaneNZLNEW ZEALAND
DNFBÁRTAJanCZECZECH REPUBLIC
DNFNAKANEHidetoJPNJAPAN
DNFROGLIČPrimožSLOSLOVENIA
DNFGILBERTPhilippeBELBELGIUM
DNFVAN EMDENJosNEDNETHERLANDS
DNFMARTINDanielIRLIRELAND
DNFNATAROVYuriyKAZKAZAKHSTAN
DNFBOIVINGuillaumeCANCANADA
DNFSUTHERLANDRoryAUSAUSTRALIA
DNFIMPEYDarylRSASOUTH AFRICA
DNFRÄIMMihkelESTESTONIA
DNFOLIVEIRANelsonPORPORTUGAL
DNFCARAPAZRichardECUECUADOR
DNFSISRFrantišekCZECZECH REPUBLIC
DNFWIRTGENTomLUXLUXEMBOURG
DNFMOLANO BENAVIDESJuan SebastianCOLCOLOMBIA
DNFTZORTZAKISPolychronisGREGREECE
DNFDUCHESNEAntoineCANCANADA
DNFBARACAntonioCROCROATIA
DNFCULLYJan AndrejSVKSLOVAKIA
DNFKUSZTORPéterHUNHUNGARY
DNFKREUZIGERRomanCZECZECH REPUBLIC
DNFSTRAKHOVDmitriiRUSRUSSIAN FEDERATION
DNFNARVAEZ PRADOJhonatan ManuelECUECUADOR
DNFCEPEDAJeffersonECUECUADOR
DNFDE BODStefanRSASOUTH AFRICA
DNFMULLENRyanIRLIRELAND
DNFDENNISRohanAUSAUSTRALIA
DNFGARCIA CORTINAIvanESPSPAIN
DNFTRATNIKJanSLOSLOVENIA
DNFOWSIANLukaszPOLPOLAND
DNFEVTUSHENKOAlexanderRUSRUSSIAN FEDERATION
DNFBERHANENatnaelERIERITREA
DNFDEBESAYMeksebERIERITREA
DNFKUDUSMerhawiERIERITREA
DNFTEKLEHAIMANOTDanielERIERITREA
DNFBEVINPatrickNZLNEW ZEALAND
DNFKIRYIENKAVasilBLRBELARUS
DNFDINAMártonHUNHUNGARY
DNFCOETZEEDirkNAMNAMIBIA
DNFTHOMSONJay RobertRSASOUTH AFRICA
DNFPADUNMarkUKRUKRAINE
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.