© Sirotti

Tour of Guangxi 2019, Fernando Gaviria dopo il ritorno al successo: “È un sollievo aver vinto dopo mesi difficili”

Torna al successo Fernando Gaviria nella prima tappa del Tour of Guangxi 2019. Il velocista della UAE Team Emirates ha rotto un digiuno di vittorie che durava dallo scorso Giro d’Italia 2019, nella tappa di Orbetello grazie al declassamento di Elia Viviani. Mentre non alzava le braccia al cielo da ben otto mesi, all’UAE Tour a febbraio, tantissimi per uno come lui abituato a dominare gli sprint. Nella volata di oggi ha preceduto il tedesco Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe) e il nostro Matteo Trentin (Mitchelton-Scott). Un ritorno alla vittoria che chiude un periodo decisamente difficile dopo una Vuelta a España piena di sofferenze.

“È stata una vittoria difficile a causa degli attacchi di Rémi Cavagna e Victor Campenaerts nel finale – le parole del velocista colombiano dopo il traguardo – È un sollievo vincere dopo mesi difficili a causa della mia lesione al ginocchio. Ho sempre saputo che avrei avuto un’ultima opportunità per alzare le braccia qui”.

“La tappa è stata caratterizzata dalla distanza limitata e dal forte ritmo con il quale è stata affrontata. È stato fondamentale il supporto dei miei compagni di squadra, mi sono stati sempre vicini e mi hanno scortato nei tratti in salita. L’ultimo strappo era comunque lontano dal traguardo e abbiamo potuto prepararci per la volata con la necessaria calma, riuscendo a destreggiarsi bene nei momenti caldi dello sprint, quando tutte le squadre volevano trovare la posizione migliore. Mi sono messo a ruota di un corridore della Barhain-Merida e ho avuto la pazienza e la freddezza di attendere fino all’ultimo per partire: sono riuscito a esprimere una buona potenza che mi ha portato al successo”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.