© Team Sky

Sky, incontro con il governo colombiano per il futuro del team

Sarà la Colombia a salvare il Team Sky? Secondo quanto riporta il quotidiano locale El Salvador sarebbero in corso importanti trattative tra il team manager della squadra Dave Brailsford e il presidente della Repubblica Ivan Duque, con l’obiettivo di trovare un sponsor colombiano, portando così alla creazione di una squadra patrocinata anche dal Ministero dello Sport. Il tutto si sarebbe svolto grazie e alla presenza di Rigoberto Uran, ex corridore della corazzata britannica e forse il corridore in assoluto più in vista in patria del movimento colombiano. Sarebbe stato proprio grazie al corridore della EF Education First, in occasione del Giro de Rigo, al quale partecipò anche un rilassatissimo Chris Froome, che i primi contatti sarebbero stati allacciati.

L’obiettivo dell’attuale leader del Tour Colombia 2019 è quello di creare una squadra colombiana di massima categoria e di primissimo piano. In patria in questo momento quasi non si parla d’altro, immaginando come ne possano entrare a far parte numerosi big del panorama locale, che si andrebbero così ad affiancare ai già presenti Egan Bernal, il cui rinnovo fino al 2023 sarebbe secondo alcuni un segno di questa intenzione, Ivan Sosa, fortemente voluto dal team portando alla rottura di un precedente accordo con la Trek – Segafredo, e Sebastian Henao, ormai giunto alla sua sesta stagione con la formazione britannica.

D’altro canto, non si tratta certo della prima ipotesi riguardo il futuro del team. Tra i primi a farsi avanti dopo la notizia del ritiro dello storico sponsor ci fu infatti Shane Sutton, tra i promotori di un nuovo progetto a matrice cinese, mentre di questi giorni è la notizia che anche Oleg Tinkov ha espresso il suo interesse per subentrare alla guida della squadra che è stata a lungo sua rivale. Nelle settimane precedenti si era inoltre parlato anche di un magnate statunitense intenzionato a riprendere le quote del colosso televisivo. Tutto è dunque ancora nel campo delle ipotesi, anche se in molti vedono in questi giorni un Dave Brailsford particolarmente sorridente e negli sforzi di Chris Froome di parlare anche spagnolo segnali importanti riguardo le trattative con il governo di Bogotà.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.