© BettiniPhoto / Bora-hansgrohe

Milano-Sanremo 2020, Peter Sagan: “Non sono arrivato con la condizione degli altri anni, la mia stagione parte dal Tour”

Un quarto posto diverso dagli altri per Peter Sagan alla Milano-Sanremo 2020. Il corridore della Bora-Hansgrohe ha infatti chiuso la Classicissima ai piedi del podio per la sesta volta in carriera, ma con sensazioni diverse rispetto al passato. Nelle ultime edizioni, infatti, lo slovacco aveva fatto del traguardo di via Roma un obiettivo stagionale, mentre quest’anno ha rivelato di non essere ancora in condizione e quindi di non aver potuto rispondere all’attacco sul Poggio che ha poi portato Wout Van Aert e Julian Alaphilippe a giocarsi il successo in uno sprint a due, conquistato poi dal belga della Jumbo-Visma.

“L’edizione di quest’anno era più lunga ma meno nervosa delle altre – ha dichiarato il tre volte iridato che quest’anno correrà sia il Tour che il GiroPer quanto mi riguarda non ho ancora la condizione con cui arrivavo qui in passato. La mia forma sta migliorando costantemente, sto sicuramente meglio rispetto alle Strade Bianche ma non sono ancora a un punto che mi avrebbe permesso di rispondere a Van Aert e Alaphilippe sul Poggio. La mia stagione quest’anno parte dal Tour e penso di essere sul binario giusto. Ultimo ma non ultimo, ringrazio i miei compagni per il loro lavoro di oggi”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.