©CPStudio

Milano-Sanremo 2019, formazione aggressiva per la Bardiani-CSF

Bardiani – CSF d’attacco per la Milano – Sanremo 2019. Intenzionata ad onorare al meglio l’invito ottenuto, la formazione dei Reverberi si presenta sabato 23 marzo con una selezione consapevole di non poter competere con i big, ma pronta a farsi notare. L’obiettivo principale è dunque quello di entrare nella fuga del mattino per cercare di reggere in testa alla corsa il più a lungo possibile, eventualmente tentando poi di farsi notare anche quando esplode la bagarre con qualche azione. Reduce da numerosi tentativi alla Tirreno – Adriatico che gli sono valsi la maglia arancione, in questo senso l’uomo più atteso è chiaramente Mirco Maestri, già sempre all’attacco nella Classicissima nelle tre edizioni da lui disputate.

“Il sogno che una fuga riesca a sparigliare le carte, sorprendere il gruppo e arrivare al traguardo è nel cuore di ogni corridore che si lancia all’attacco dal primo chilometro, ma serve realismo – commenta Roberto Reverberi, che guiderà la squadra con Stefano Zanatta – Per noi è difficile pensare di giocarci la vittoria, ma questo non toglie che si debba tirare fuori tutto ciò che si ha per essere protagonisti. La fuga è il nostro primo obiettivo. Arrivare il più lontano possibile il secondo. Resistere con tenacia al forcing dei migliori il terzo. Saremo soddisfatti solo se avremo fatto il massimo per raggiungere questi obiettivi”.

Oltre al 27enne di Guastalla, i convocati sono Vincenzo Albanese, forse colui che potrebbe cercare di tenere duro il più a lungo possibile, Giovanni Carboni, Umberto Orsini, Alessandro Pessot, Lorenzo Rota, anch’egli in fuga la scorsa edizione, e Alessandro Tonelli, altro corridore spesso e volentieri all’attacco.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scegli 20 corridori, costruisci la tua squadra per il Tour de France e vinci parte del montepremi di 31.000€!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.