© LaPresse / D'Alberto-Ferrari

Tirreno-Adriatico 2019, Maestri conquista la maglia arancione: “Una soddisfazione enorme”

Mirco Maestri ce l’ha fatta. Il corridore della Bardiani – CSF torna dalla Tirreno – Adriatico 2019 in maglia arancione. All’attacco praticamente ogni giorno, solamente in una tappa in linea non è riuscito a centrare la fuga di giornata, il portacolori del #GreenTeam si è ritagliato la sua fetta di gloria alla Corsa dei Due Mari con la sua condotta aggressiva che gli ha consentito di imporsi nella classifica a punti. Con i suoi 31 punti ha infatti resistito anche al termine della temuta cronometro conclusiva, tenendosi alle spalle Adam Yates, Julian Alaphilippe, con il paventato assalto di Primoz Roglic che non si è concretizzato.

“Aver vinto la maglia è una soddisfazione enorme – commenta indossando il meritato simbolo conquistato – È un successo molto importante, sia per me sia per la squadra. Per vestire questa maglia è servita tanta grinta, che è poi il modo di correre che ci contraddistingue. Sappiamo bene che, in corse così importanti, c’è da battagliare ogni giorno per ritagliarci il nostro spazio. Questa maglia ripaga tutti gli sforzi. E spero anche la fiducia dei nostri sponsor, Bardiani e CSF in testa, che ci sostengono sempre con grande passione”.

Con i suoi 650 chilometri in fuga è riuscito a riscattare la sconfitta del 2017, quando conquistò più punti, ma fu battuto da un Peter Sagan insuperabile. Lo slovacco fu all’epoca di buon augurio: “Conquistai addirittura 40 punti, sempre con i traguardi volanti vinti in fuga, ma dovetti giocarmela con un Peter Sagan stratosferico che mi batté di due punti. A fine gara mi regalò la maglia, con una dedica speciale: Forza Mirco, la prossima sarà tua”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.