Israel Start Up Nation, Rory Sutherland si rompe una gamba con lo scooter elettrico

Brutto colpo per la Israel Start Up Nation. Proprio nel giorno della presentazione ufficiale della squadra e della maglia per il 2020, la squadra israeliana si ritrova a fare i conti con il primo, brutto, infortunio della nuova avventura. Fra i corridori assenti al “vernissage” della formazione che annovera anche Dan Martin e Nils Politt, c’era l’australiano Rory Sutherland, costretto in ospedale dopo un incidente occorsogli mentre era alla guida di uno scooter elettrico per le strade di Tel Aviv. A darne notizia è il direttore sportivo  Kjell Carlström attraverso le pagine di CyclingnewsPer il 37enne australiano si prospetta un lungo periodo di inattività.

Sutherland si trova a Tel Aviv insieme al resto della squadra per sostenere il primo periodo di allenamento in vista della prossima stagione. Martedì era a bordo di un ciclomotore elettrico, che stava utilizzando per tornare in albergo dopo aver cenato in città, quando è caduto a terra dopo aver urtato un cordolo presente sulla sede stradale. L’australiano è stato trasportato all’ospedale Ichilov della città israeliana ed è stato operato, nelle ore immediatamente successive, per ridurre la frattura al femore riportata nella caduta. “All’inizio le altre persone che erano con lui non avevano pensato a nulla di serio, poi abbiamo scoperto l’entità dell’infortunio”, ha raccontato Kjell Carlström.

“Al momento non conosciamo ancora la prognosi, ma sappiamo che è già stato operato – ancora il ds della Israel Start Up Nation –  Ne sapremo di più fra poche ore e ci renderemo conto esattamente della situazione”. Di certo, Sutherland, reduce da due stagioni allo UAE Team Emirates, sarà costretto a saltare diversi della stagione 2020, vista l’entità dell’operazione chirurgica subìta.  L’australiano è uno dei 17 nuovi corridori della squadra che ha rilevato l’attività della Katusha-Alpecin e ha un anno di contratto con la formazione israeliana. Per lui quella 2020 è la stagione numero 15 di una carriera in cui ha vestito anche le maglie di Rabobank, United Healthcare, Tinkoff e Movistar. Stagione che, però, non è proprio iniziata sotto una buona stella.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.