© Team Sunweb

Sunweb, Sam Oomen torna in sella dopo gli infortuni e guarda al Tour de France 2020

Dopo un 2019 scandito da un grave infortunio, Sam Oomen è tornato in sella. L’ultima apparizione in gara del corridore di Tilburg risale al 25 maggio 2019, quando dovette abbandonare il Giro d’Italia a seguito di una caduta: gli fu riscontrata la frattura del bacino e da quel momento iniziò un lungo periodo di inattività, in cui gli fu anche riscontrato un problema all’arteria iliaca (lo stesso di Fabio Aru – ndr). Nuova operazione e, in sostanza, 2019 in archivio con il solo nono posto nella classifica generale della Tirreno-Adriatico. Il 24enne neerlandese però è corridore che ha già dimostrato di avere classe da vendere (fu nono alla Corsa rosa 2018) e c’è molta curiosità intorno al suo rientro in gara.

“È fantastico poter tornare in sella – ha dichiarato il corridore della Sunweb in un’intervista con WielerFlits – Non vedo davvero l’ora di iniziare la stagione, ma con il tipo di infortuni che ho avuto, dovrò aspettare le prime corse per capire quale sarà davvero il mio livello. In questo senso, c’è ancora un po’ di incertezza. Al momento mi sembra tutto ok e penso di poter tornare a un livello molto buono. Serviranno pazienza, tempo e calma, credo. Io intanto continuo a lavorare sodo, quindi speriamo che vada tutto bene”.

Il lungo periodo di riabilitazione è stato significativo sotto tanti aspetti per Oomen. “Ho avuto molto tempo per riaccendere la mia passione – ha raccontato – Nei mesi in cui sono sceso di sella, ho scoperto quanto mi piaccia davvero correre in bicicletta. Il ciclismo l’ho seguito in televisione, quando ero fuori. Ho guardato gli ultimi giorni del Giro d’Italia e ho anche visto le tappe del Tour de France dal mio letto d’ospedale. Sono quindi convinto di aver scelto la professione giusta”.

Passione immutata, quindi. Ma resta da vedere a che livello potrà tornare il neerlandese della Sunweb. Il suo programma 2020 non è ancora del tutto chiaro: “Dovrei essere al via per le Classiche delle Ardenne (Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi – ndr), cosa che mi rende molto contento. Poi, se tutto va come deve andare… Anche se è il terzo anno che lo dico e non è ancora successo… Comunque, se tutto va bene, andrò al Tour de France. Chiaro, dobbiamo vedere come andrà il mio rientro, ma il mio obiettivo è quello di essere al via della Grande Boucle 2020″.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.