© Tour de Suisse

Giro di Svizzera 2019, la classifica Big: Bernal vince tenendo a bada Dennis, passi indietro per Mas e Aru

Si comincia subito con i primi distacchi fra big al Giro di Svizzera 2019. La cronometro inaugurale inevitabilmente vede subito gli uomini di classifica affrontarsi, seppur a distanza, con i primi importanti verdetti. Davanti a tutti c’è dunque l’atteso Rohan Dennis (Bahrain-Merida), mentre alle sue spalle molto vicini alcune possibili sorprese come Kasper Asgreen (Deceuninck-QuickStep) e Soren Kragh Andersen (Team Sunweb). Fra i nomi più gettonati, è Geraint Thomas (Team Ineos) a far segnare il miglior tempo, cominciando così a guadagnare secondi preziosi sui rivali. Tra gli altri, buona prova anche per Egan Bernal (Team Ineos) e Fabio Aru (UAE Team Emirates), mentre sono subito lontani Wilco Kelderman (Team Sunweb), che perde quasi 1’30”, mentre è intorno ai 50 secondi il ritardo di Enric Mas (Deceuninck-QuickStep) e Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida).

Cambio al vertice nella seconda frazione, con Kasper Asgreen (Deceuninck-QuickStep) che balza al comando in una classifica che resta comunque sostanzialmente invariata. Fanno eccezione due grandi defaillance, con Rui Costa (UAE Team Emirates) e Pierre Latour (Ag2r La Mondiale), che perdono otto minuti e devono così dire addio alle proprie ambizioni di classifica. Con il successo ottenuto nella terza tappa, Peter Sagan (Bora-hansgrohe) sale anche al comando della nuova classifica generale provvisoria, le cui posizioni restano per il resto stabili al termine di quella che sulla carta era già in partenza la giornata più semplice. Tutto invariato al termine della quarta tappa, durante la quale si registra il ritiro di Geraint Thomas (Team Ineos) per una brutta caduta. Situazione stabile anche dopo la quinta tappa, con i big dunque che arrivano alle tappe mosse con i distacchi sostanzialmente creati dalla cronometro inaugurale.

Con il primo arrivo in salita, conquistato da Antwan Tolhoek (Jumbo-Visma) al termine di una lunga fuga, la classifica inizia ad assumere una nuova dimensione, con Egan Bernal (Team Ineos) che non delude le aspettative, staccando tutti e portandosi al comando. Alle sue spalle regge bene Rohan Dennis (Bahrain-Merida), ma i distacchi cominciano ad essere importanti. Nella seconda tappa di montagna il colombiano continua a fare la differenza, distanziando tutti di più di un minuto tranne un coriaceo Rohan Dennis, che grazie ad uno splendido Domenico Pozzovivo contiene il ritardo in vista della crono in cui provare a ribaltare.

Non cambiano le prime tre posizioni al termine della prova contro il tempo, ma si notano alle loro spalle importanti smottamenti, con in particolare Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida) e Fabio Aru (UAE Team Emirates) a perdere molto tempo e posizioni.

L’ultima tappa cambia alcune posizioni in top ten, con Mas che conferma di non essere ancora al top della condizione scivolando dal sesto al nono posto a favore di Spilak, Pozzovivo e Betancur, che recuperano una posizione a testa. Fuori dalla top ten, anche Aru conferma una forma da migliorare, perdendo ben otto posizioni.

Classifica Big Giro di Svizzera 2019

1BERNAL GOMEZEgan ArleyCOLTEAM INEOS2227:43:10
2DENNISRohanAUSBAHRAIN – MERIDA29+19
3KONRADPatrickAUTBORA – HANSGROHE28+03:04
4BENOOTTiesjBELLOTTO SOUDAL25+03:12
5HIRTJanCZEASTANA PRO TEAM28+03:13
6ŠPILAKSimonSLOTEAM KATUSHA ALPECIN33+03:48
7POZZOVIVODomenicoITABAHRAIN – MERIDA37+04:14
8BETANCURCarlosCOLMOVISTAR TEAM30+04:35
11SCHELLINGPatrickSUISWITZERLAND29+05:38
12SOLERMarcESPMOVISTAR TEAM26+06:27
13HENAO MONTOYASergio LuisCOLUAE TEAM EMIRATES32+08:17
19SICARDRomainFRATOTAL DIRECT ENERGIE31+11:18
20FRANKMathiasSUIAG2R LA MONDIALE33+12:11
21ARUFabioITAUAE TEAM EMIRATES29+13:18
22KREUZIGERRomanCZETEAM DIMENSION DATA33+13:32
27CARTHYHugh JohnGBREF EDUCATION FIRST25+20:23
29KELDERMANWilcoNEDTEAM SUNWEB28+20:46
32SANCHEZLuis LeónESPASTANA PRO TEAM36+22:06
46BRAMBILLAGianlucaITATREK – SEGAFREDO32+34:16
56COSTARuiPORUAE TEAM EMIRATES33+40:38
64CALMEJANELilianFRATOTAL DIRECT ENERGIE27+46:15
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.