© Sirotti

Amstel Gold Race 2018, Van Avermaet fiducioso ma non primadonna: “Il pericolo potrebbe arrivare da un altro corridore della squadra”

La primavera di Greg Van Avermaet finora è stata positiva, ma senza acuti. Il palmares 2018 del campione belga della BMC è ancora fermo alla terza tappa del Giro dell’Oman dello scorso febbraio. Da allora ad oggi tanti piazzamenti, con due prestigiose top 5 a Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix, ma non è ancora arrivato il colpo grosso. Superate le classiche del pavé, Van Avermaet proverà a trovare lo spunto giusto sulle Ardenne, a partire dall’Amstel Gold Race 2018 di domani.

“Questo cambierebbe tutto, ma non mi voglio mettere ancora più pressione sulle spalle – ha ammesso stamattina come riportato da RTBF – A differenza delle classiche disputate finora, dove non eravamo che in quattro o cinque ad avere l’etichetta di favoriti, i pretendenti stavolta più numerosi perché ci saranno i migliori corridori del Mondo”.

A differenza delle classiche del pavé, dove era favorito d’obbligo, qui all’Amstel può sicuramente giocarsi maggiormente la carta dell’outsider, non avendola mai vinta: “Finora, mi sono trovato uomo contro uomo nei finali con l’etichetta di quello che vuole vincere il Fiandre o che ha già vinto la Paris-Roubaix – ha aggiunto – Ho dovuto quindi interpretare questo ruolo e seguire gli attacchi. Qui, anche Damiano Caruso, Simon Gerrans e Dylan Teuns dovranno essere davanti nel finale e il pericolo potrebbe arrivare da un altro corridore della nostra squadra“.

Al di là delle tattiche, afferma che “la forma è sempre buona” e che il profilo della prova, che assomiglia alle corse fiamminghe senza il pavé, “gli si addice”. “È veramente possibile fare qualcosa all’Amstel” ha concluso.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.