© Trek - Segafredo

Giro d’Italia 2021, la Trek-Segafredo annuncia i suoi primi sette uomini. Attesa per la scelta su Nibali

La Trek-Segafredo ha scelto quasi tutti i suoi uomini per il Giro d’Italia 2021. La formazione con licenza statunitense ha pubblicato oggi la selezione dei primi sette corridori degli otto totali che comporranno il roster per il Grand Tour italiano, in programma dall’8 al 30 maggio. I due leader per le salite, tra i nomi già annunciati, saranno senza dubbio Bauke Mollema e Giulio Ciccone. Il neerlandese parte con l’ambizione di migliorare il quinto posto ottenuto nella corsa nell’edizione del 2019 o almeno per centrare la terza top ten in carriera, dopo il settimo posto nel 2017. L’abruzzese invece sarà alla prima volta da capitano e potenziale uomo di classifica, dopo l’esperienza in Bardiani e da gregario nelle ultime due edizioni.

Per le volate, il corridore di riferimento sarà Matteo Moschetti, tornato a vincere alla Per Sempre Alfredo 2021. Il milanese era stato quarto e quinto di tappa nella sua unica esperienza al Giro nel 2019, mentre l’anno scorso si è piazzato sesto in uno sprint della Vuelta a España: l’obiettivo sarà chiaramente cercare di lottare per un successo di tappa. A suo supporto potrà contare su Jacopo Mosca, il quale potrebbe avere licenza di gettarsi nella mischia in qualche volata più mossa o di cercare di inserirsi in qualche fuga, e Koen De Kort, passista di grande esperienza. Fungerà da gregario su più terreni invece Amanuel Ghebreigzabhier. Completa l’elenco dei sette uomini finora selezionati Gianluca Brambilla, che sarà elemento di supporto in salita ma a sua volta potrà cercare qualche soddisfazione personale.

Rimane dunque un solo posto a disposizione per completare il roster prima della Grande Partenza di sabato 8 maggio, da Torino. È evidente che la Trek-Segafredo sta aspettando di capire le condizioni mediche di Vincenzo Nibali, caduto in allenamento qualche settimana fa e operato al polso. Il siciliano ha ripreso a pedalare, ma per sapere se potrà partecipare alla corsa rosa a caccia del terzo successo in carriera bisognerà attendere l’ok dei medici. La decisione verrà svelata nei prossimi giorni, a seguito dei prossimi accertamenti. L’alternativa più credibile ad oggi pare essere Ryan Mullen, che era inserito nella lista dei partenti provvisoria ma non figura nell’elenco dei sette scelti finora dal team.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.