© A.S.O./Charly Lopez

Tour de France 2021, Top/Flop del Giorno

La nostra rubrica che traccia il bilancio della giornata appena conclusasi al Tour de France 2021.

TOP

Bauke Mollema (Trek-Segafredo): Ancora uno splendido raid solitario per il corridore neerlandese, che dimostra anche oggi le sue eccezionali qualità di corridore grintoso, capace di soffrire e lottare. Se l’altro giorno aveva trovato sulla sua strada un osso troppo duro per i suoi denti, stavolta è lui a risultare indigesto a tutti i suoi rivali, che commettono l’errore di lasciarlo andare e poi non possono far altro che lottare a distanza per un piazzamento.

Guillaume Martin (Cofidis): Nel finale soffre, ammettendo lui stesso di aver sbagliato alimentazione, ma oggi compie un bel balzo avanti in classifica, confermandosi corridore al quale non piace correre sulla difensiva. Conservare domani la seconda posizione sarà decisamente difficile, ma uno scalatore come lui può comunque difendersi alla grande ed inserirsi nella lotta per il podio. E chissà che poi non decida di riprovarci visto il piglio dimostrato.

Mattia Cattaneo (Deceuninck-QuickStep): Che corra per le tappe o per la classifica non fa differenza, anche oggi il corridore lombardo è protagonista. Libero di fare la sua corsa l’ex promessa azzurra continua a dimostrare di meritare questi grandi palcoscenici, nei quali può avere un ruolo importante da giocare. L’appetito vien mangiando e lui sta facendo un gran bel pasto sinora.

FLOP

Sergio Higuita (EF Education Nippo): Anche oggi è nella fuga giusta, è tra i più forti in salita, ma sbaglia tempi e modi. Tra i più temuti nel tentativo che si gioca la vittoria, raccoglie un terzo posto che sarebbe potuto essere sicuramente qualcosa in più con una migliore gestione tattica e mentale degli sforzi e delle situazioni.

Patrick Konrad (Bora-hansgrohe): O segue o scatta, ma non collabora mai con nessuno, anche prima del finale di tappa. Giustificato nel suo comportamento dalla presenza di Martin, che insidia la posizione di Wilco Kelderman, è una delle ragioni per cui non si riesce a trovare l’intesa nella fuga, ma non sfrutta al meglio la situazione, lasciandosi sfuggire Mollema e continuando a non collaborare per andarlo a riprendere.

Uomini di classifica: Ad eccezione di Pogacar e Martin, oggi tutti coloro che erano nella top10 perdono una posizione. Lo sloveno sorride per aver passato una giornata tranquilla ed aver aggiunto un problema ai suoi avversari, il francese si gode la seconda posizione, così come Cattaneo la decima. Gli altri forse potevano fare qualcosa in più…

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.