© ASO / Thomas Maheaux

Tour de France 2020, Elia Viviani promette battaglia: “Mi sento bene e cercherò di dare una svolta al mio Tour nelle prossime due tappe”

Per Elia Viviani, la prima parte di Tour de France non è certamente andata come lui sperava. L’ex campione italiano ed europeo, dopo il sesto posto nella frazione inaugurale in volata, non è riuscito più a partecipare ad alcuno sprint, accontentandosi come miglior risultato di un 33esimo posto. Il corridore della Cofidis è stato infatti frenato da alcuni problemi fisici, in particolare da una cisti al piede, che ne ha ovviamente limitato la condizione e la possibilità di essere competitivo. Il 31enne di Isola della Scala comunque non si arrende e, tramite un messaggio affidato ai suoi canali social, promette battaglia nelle prossime due tappe.

Queste le parole di Viviani: “Completata la prima parte del Tour de France. Iniziata bene con un sesto posto nello sprint di apertura ma poi i risultati sono mancati. Non mi nascondo nel dire che voglio di più. Mi sento bene e cercherò di dare una svolta al mio Tour nelle prossime due tappe. Oltre a questo, come squadra dobbiamo continuare a lavorare insieme per Guillaume Martin che sta facendo molto bene in classifica generale”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.