© UAE Team Emirates / bettiniphoto

Tour de France 2019, il giovane Jasper Philipsen lascia prima delle montagne

Jasper Philipsen non sarà ai nastri di partenza della dodicesima tappa del Tour de France 2019. Alla vigilia della prima frazione pirenaica e di un trittico cruciale per le sorti della corsa, la UAE Team Emirates ha infatti deciso di preservare il suo promettente velocista da una dose di fatiche che avrebbe potuto dimostrarsi deleteria nel processo di crescita di un ragazzo di appena ventuno anni. Si conclude dunque dopo undici tappe la prima esperienza in un grande giro di uno degli sprinter più promettenti della nuova generazione.

Philipsen può ritenersi soddisfatto per quel che riguarda il suo primo approccio ad un GT: giunto in Francia come ultimo uomo dell’esperto Alexander Kristoff nelle volate, è riuscito spesso e volentieri a tagliare il traguardo davanti al compagno norvegese raccogliendo tre lusinghieri piazzamenti nella top 10, tra i quali il settimo posto nella tappa di ieri terminata a Tolosa con la vittoria di Caleb Ewan.

“È meglio per lui fermarsi adesso e riposarsi in modo che il suo corpo si adatti e sia in grado di tornare ad un livello ancora più alto in futuro”, spiega il capo allenatore della formazione emiratina Iñigo San Millán.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.