©PhotoGomezSport

Bilancio Squadre 2021: Movistar

Segnali di rilancio per una Movistar ancora alla ricerca di sé stessa. Dopo un 2020 ai limiti dell’imbarazzante, con due soli successi, la compagine spagnola quest’anno arriva a quota quindici e riesce a ritagliarsi nuovamente un ruolo da protagonista nei GT (pur accompagnata da qualche polemica interna, come ormai sempre avviene da qualche anno a questa parte, a prescindere dagli uomini). Al netto dei buoni risultati dell’immortale Valverde, invece, non ha dato ancora i suoi frutti la decisione maturata già lo scorso anno di preparare un gruppo di corridori nelle classiche .

Cosa ha funzionato

Il corridore che ha ottenuto più successi (quattro), nonostante una stagione piena di alti e bassi, è Miguel Angel Lopez. La stagione del colombiano inizia con una positività al covid che ne ritarda la preparazione portandolo a debuttare con la nuova maglia solo a maggio, dove ottiene una tappa e la classifica generale della Vuelta a Andalusia. Dopo aver vinto, dominando, anche la Mont Ventoux Dénivelé Challenge, si presenta al Tour con grandi ambizioni, subito però castrate da una caduta nella prima tappa. Alla fine si ritira prima della penultima tappa, iniziando a prepararsi per la Vuelta, dove finalmente sembra trovare la giusta chiave di volta. Resta a lungo nelle prime posizioni della generale, condividendo la leadership con Enric Mas, e arriva anche a prendersi una bella vittoria di tappa sull’Alto d’El Gamoniteiru. Tre giorni dopo, però, viene attaccato da lontano e vedendosi il podio sfuggire dalle mani va in crisi di nervi tanto da ritirarsi e litigare con il team, con il quale chiude burrascosamente il rapporto già a settembre nel peggiore dei modi dopo meno di un anno.

La compagine di Unzué si può consolare però con la conferma ad altri livelli di Enric Mas. Dopo aver concluso in top 5 sia il Tour che la Vuelta lo scorso anno, lo scalatore spagnolo quest’anno si migliora ancora salendo sul podio di un GT per la seconda volta in carriera. L’ex Deceuninck, a differenza dello scorso anno, quest’anno trova anche un’occasione per alzare le braccia al cielo vincendo una tappa della Volta a la Comunitat Valenciana, dove solo per colpa di una sfortunata crono non si porta a casa anche la generale. Come detto, però, i suoi risultati migliori arrivano nei GT con un sesto posto finale al Tour, conquistato grazie a una grande regolarità, e il secondo posto finale alla Vuelta, dove è sempre tra i migliori in salita (tre podi di tappa e sei top 5) e deve arrendersi solo a un Primoz Roglic versione schiacciasassi.

Tra i plurivittoriosi, poi, va sottolineata la stagione del veterano e uomo simbolo del team Alejandro Valverde, straordinaria al di là dei tre successi. Dopo la vittoria al GP Indurain che gli permette di interrompere un lungo digiuno, l’ex campione del mondo vive un’ottima campagna delle Ardenne, arrivando quarto nel gruppetto di cinque uomini che si giocano la Liegi e chiudendo rispettivamente in quinta e terza posizione la Amstel Gold Race e la Freccia Vallone. Vince poi una tappa al Giro del Delfinato, dimostrando di poter ancor vincere anche ai massimi livelli e, dopo un Tour in cui è al servizio del team (ma dove ottiene comunque un secondo posto di tappa), prova a ripetersi nel suo ruolo da regista alla Vuelta, dove però una caduta lo mette ko dopo poche tappe, quando era ancora ai piani alti della classifica. Nonostante l’intervento alla clavicola e l’età di 41 anni, ci mette poco più di un mese non solo a rientrare in gruppo, ma anche a vincere, prendendosi una tappa del Giro di Sicilia, chiudendo poi la corsa in seconda posizione alle spalle del padrone di casa Vincenzo Nibali. A fine stagione, poi, fa in tempo ad essere protagonista anche al Lombardia, che riesce a chiudere con un ottimo quinto posto, che ci dimostra, una volta di più, che siamo di fronte a un corridore intramontabile.

Sono arrivati invece i primi successi della carriera per Antonio Pedrero Hector Carretero. Quest’ultimo, in una stagione cominciata dicendo di volersi concentrare solo sul lavoro per il team, ha vinto quando ormai non ci sperava più, conquistando una tappa della Vuelta Asturias davanti a Nairo Quintana. Nella stessa corsa era presente anche Pedrero, che con il secondo posto nella generale ha ottenuto il primo buon risultato stagionale. Il classe ’91 si è poi reso protagonista di un buon Giro d’Italia con due piazzamenti in top 10, a Sega di Ala e sull’Alpe Motta, e alla Route d’Occitanie ha coronato il suo stato di forma vincendo una tappa e la classifica generale. Nel resto della stagione non si vede molto, ma ormai aveva già fatto il suo.

A completare il quadro dei plurivittoriosi ci sono poi i due titoli nazionali, a crono e in linea, di Abner Gonzalez, bravo a rispondere presente quando chiamato in causa, sia al servizio dei capitani, come nel caso del supporto a Enric Mas alla Volta a la Comunitat Valenciana, che quando lasciato libero di provarci in prima persona come nei casi del quarto posto al Circuito Gexto o del sesto posto finale al Giro del Portogallo, dove vince anche la classifica dei giovani. Per lui una buona prima annata.

Altri corridori in grado di alzare le braccia al cielo lungo la stagione sono poi Marc Soler Gonzalo Serrano. Il primo ha vinto una tappa al Giro di Romandia, unico lampo in una stagione complicata, l’ultima con la Movistar, e condizionata anche dalle cadute e conseguenti ritiri nelle fasi iniziali di Giro d’Italia e Tour de France. L’ex Caja Rural ha vissuto invece un’ottima prima stagione del WorldTour, vincendo anche una tappa della Vuelta a Andalucia. Nel resto dell’anno, poi, il classe ’94 ha ottenuto una serie di piazzamenti interessanti, che ne fanno un corridore su cui puntare sia nelle corse di un giorno con percorsi più vallonati che nelle corse a tappe di una settimana.

A secco di successi, ma comunque autori di una buona stagione sono poi Einer Rubio Imanol Erviti, corridori che si sono sempre mostrati pronti per supportare il team nei momenti in cui venivano chiamati in causa. Il giovane colombiano sembra ancora acerbo, ma sta maturando e potrebbe, con maggiori spazi a sua disposizione nell’anno che verrà, cercare di fare un ulteriore passo avanti rispetto ai buoni piazzamenti ottenuti già quest’anno quando ne ha avuto l’occasione. L’esperto passista spagnolo è invece sempre un corridore di grande affidabilità per i suoi compagni, riuscendo a sua volta a farsi notare con qualche azione. Meno incisivo invece nelle classiche in cui aveva mostrato di poter dire la sua negli anni scorsi.

Tra i giovani raccolgono buoni risultati anche Mathias Norsgaard e Matteo Jorgenson, che riescono a farsi notare con buoni piazzamenti in corse anche di livello. Il primo vive una stagione soprattutto di gregariato, offrendo il suo supporto alla squadra soprattutto al Nord, come nelle classiche e al Benelux Tour nel quale raccoglie anche un buon risultato personale, mentre il secondo brilla prevalentemente nelle brevi corse a tappe Parigi – Nizza, Giro di Polonia e Tour of Britain, tanto da chiudere perfino in Top10 la Corsa del Sole e raccogliere buoni piazzamenti parziali nelle altre.

A livello di gregari, ancora una volta prezioso il supporto di Carlos Verona, che ormai ha messo da parte qualsiasi ambizione personale per sostenere al massimo i suoi capitani, e di José Joaquin Rojas, corridore che mette al servizio del team la sua lunghissima esperienza. Un aiuto importante su quasi ogni terreno, visto che può aiutare i suoi capitani tanto in pianura quanto nelle tappe di montagna, oltre che da punto di vista umano.

Cosa non ha funzionato

Se il punto debole della stagione sono state le classiche, è quasi naturale che l’uomo che già lo scorso anno era stato preso per questo, Ivan Garcia Cortina, non abbia vissuto una grande stagione. Lo spagnolo non riesce a ottenere nemmeno un podio stagionale e sul pavé, nonostante una squadra costruita intorno a lui, non entra mai nemmeno nella lotta per la vittoria. Anche la partecipazione al Tour è un flop, con l’unico risultato di rilievo rappresentato dal quarto posto nella volata di Carcassone, che è anche il miglior risultato stagionale, davvero troppo poco per un corridore che vede così interrotta la sua fase ascendente.

Tra coloro che non hanno propriamente brillato ci sono Gregor Mühlberger, rallentato da problemi fisici che lo costringono ad una stagione con appena una ventina di giorni di corsa, in sostanza anche ingiudicabile, e Sergio Samitier, anche lui abbastanza sfortunato. Ma dopo un bel 2020 in cui aveva mostrato di poter essere una interessante alternativa ai grandi capitani, tanto da far decidere al team di dargli la possibilità di giocarsi le sue carte, il 2021 è un notevole passo indietro e non è detto che avrà nuovamente l’occasione di affrancarsi.

Meno appariscente rispetto al passato, Nelson Oliveira ha mancato soprattutto l’appuntamento con la vittoria, ma ha comunque provato spesso le sue scorribande quando era libero dal lavoro di gregariato che ha saputo comunque svolgere con la consueta dedizione. Ci si aspettava probabilmente qualcosa in più anche da Gabriel Cullaigh e, soprattutto, Juan Diego Alba. Il britannico ha ottenuto qualche buon piazzamento, ma si è visto poco, forse anche per la difficoltà di inserimento in una squadra non proprio tarata per corridori come lui. Più deludente il giovane colombiano, arrivato con risultati di spessore a livello giovanile, ma mai confermati in questi suoi primi due anni tra i professionisti, in cui si è visto poco e male, tanto da gregario che quando ha avuto la possibilità di giocarsi le sue carte.

Al netto dei risultati ottenuti, inoltre, il modo in cui si è concluso il rapporto con Miguel Angel Lopez, ma soprattutto il modo in cui il colombiano ha lasciato la Vuelta, è uno dei momenti più amari della stagione. Tre settimane di altissimo livello, così come una stagione nel complesso decisamente positive viste le circostanze complessive, rovinate in pochi minuti, andando a confermare le difficoltà sotto pressione di uno degli scalatori più brillanti del panorama internazionale.

Top/Flop

+++ Enric Mas
++ Alejandro Valverde
+ Gonzalo Serrano
– Juan Diego Alba
— Sergio Samitier
— Miguel Angel Lopez

Miglior Momento

La vittoria più importante è quella di Miguel Angel Lopez alla Vuelta a España, corsa nella quale la formazione spagnola è stata tra le grandi protagoniste. A livello di importanza sono tuttavia i successi di Alejandro Valverde quelli più pesanti: il primo, al GP Miguel Indurain perché rappresenta il ritorno dopo una stagione a secco, il secondo al Giro del Delfinato per il modo e gli avversari battuti, il terzo al Giro di Sicilia perché ha confermato la sua capacità di tornare in brevissimo tempo malgrado l’infortunio. Ed è probabilmente proprio questìultimo, arrivato dopo le lacrime alla Vuelta, quello che ha più valore in assoluto.

Migliori Risultati

Vittorie
30/09/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro 2.1s Ita Giro di Sicilia, Tappa 3 : Termini Imerese – Caronia
2/09/2021 COL LOPEZ MORENO Miguel Angel GT2s Esp Vuelta a España, Tappa 18 : Salas – Altu d’el Gamoniteiru
27/06/2021 PUR GONZALEZ RIVERA Abner NC5 Pur Campionati Nazionali Puerto Rico (Ciales) R.R.
26/06/2021 PUR GONZALEZ RIVERA Abner NCT5 Pur Campionati Nazionali Puerto Rico (Arecibo) I.T.T.
13/06/2021 ESP PEDRERO LOPEZ Antonio 2.1 Fra Route d’Occitanie
12/06/2021 ESP PEDRERO LOPEZ Antonio 2.1s Fra Route d’Occitanie, Tappa 3 : Pierrefitte-Nestelas – Le Mourtis
8/06/2021 COL LOPEZ MORENO Miguel Angel 1.1 Fra Mont Ventoux Dénivelé Challenge
4/06/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro 2.WT1s Fra Giro del Delfinato, Tappa 6 : Loriol-sur-Drôme – Le Sappey-en-Chartreuse
22/05/2021 COL LOPEZ MORENO Miguel Angel 2.PS Esp Vuelta a Andalucia / Ruta Del Sol
20/05/2021 COL LOPEZ MORENO Miguel Angel 2.PSs Esp Vuelta a Andalucia / Ruta Del Sol, Tappa 3 : Beas de Segura – Villarrodrigo
18/05/2021 ESP SERRANO RODRIGUEZ Gonzalo 2.PSs Esp Vuelta a Andalucia / Ruta Del Sol, Tappa 1 : Mijas – Zahara de la Sierra
1/05/2021 ESP CARRETERO MILLAN Hector 2.1s Esp Vuelta a Asturias, Tappa 2 : Candas – Cangas del Narcea
30/04/2021 ESP SOLER GIMENEZ Marc 2.WT1s Sui Giro di Romandia, Tappa 3 : Estavayer – Estavayer
16/04/2021 ESP MAS NICOLAU Enric 2.PSs Esp Volta a la Comunitat Valenciana, Tappa 3 : Torrent – Dos Aguas
3/04/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro 1.PS Esp GP Miguel Indurain
Totale: 15
Secondi Posti
1/10/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro 2.1 Ita Giro di Sicilia
11/09/2021 USA JORGENSON Matteo 2.PSs Gbr Tour of Britain, Tappa 7 : Hawick – Edinburgh
5/09/2021 ESP MAS NICOLAU Enric GT2 Esp Vuelta a España
1/09/2021 DEN NORSGAARD JØRGENSEN Mathias 2.WT2s Ned Benelux Tour, Tappa 3 : Essen – Hoogerheide
25/08/2021 ESP MAS NICOLAU Enric GT2s Esp Vuelta a España, Tappa 11 : Antequera – Valdepeñas de Jaen
20/08/2021 ESP VERONA QUINTANILLA Carlos GT2s Esp Vuelta a España, Tappa 7 : Gandia – Balcon de Alicante
7/08/2021 COL RUBIO REYES Einer Augusto 2.PSs Esp Vuelta a Burgos, Tappa 5 : Comunero de Revenga – Lagunas de Neila
3/08/2021 ESP SERRANO RODRIGUEZ Gonzalo 2.PSs Esp Vuelta a Burgos, Tappa 1 : Burgos – Burgos
11/07/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro GT1s Fra Tour de France, Tappa 15 : Céret – Andorra-la-Vieille
8/07/2021 ESP ERVITI OLLO Imanol GT1s Fra Tour de France, Tappa 12 : Saint-Paul-Trois-Châteaux – Nîmes
19/05/2021 COL LOPEZ MORENO Miguel Angel 2.PSs Esp Vuelta a Andalucia / Ruta Del Sol, Tappa 2 : Iznajar – Alcala la Real
2/05/2021 ESP PEDRERO LOPEZ Antonio 2.1 Esp Vuelta a Asturias
30/04/2021 ESP PEDRERO LOPEZ Antonio 2.1s Esp Vuelta a Asturias, Tappa 1 : Oviedo – Pola de Lena
18/04/2021 POR OLIVEIRA Nelson Filipe Santos Simoes 2.PS Esp Volta a la Comunitat Valenciana
17/04/2021 POR OLIVEIRA Nelson Filipe Santos Simoes 2.PSs Esp Volta a la Comunitat Valenciana, Tappa 4 : Xilxex – Almenara
Totale: 15
Terzi Posti
5/09/2021 ESP SERRANO RODRIGUEZ Gonzalo 2.PSs Gbr Tour of Britain, Tappa 1 : Penzance – Bodmin
2/09/2021 ESP MAS NICOLAU Enric GT2s Esp Vuelta a España, Tappa 18 : Salas – Altu d’el Gamoniteiru
1/09/2021 COL LOPEZ MORENO Miguel Angel GT2s Esp Vuelta a España, Tappa 17 : Unquera – Lagos de Covadonga
25/08/2021 COL LOPEZ MORENO Miguel Angel GT2s Esp Vuelta a España, Tappa 11 : Antequera – Valdepeñas de Jaen
22/08/2021 ESP MAS NICOLAU Enric GT2s Esp Vuelta a España, Tappa 9 : Puerto Lumbreras – Alto de Velefique
15/08/2021 USA JORGENSON Matteo 2.WT2s Pol Giro di Polonia, Tappa 7 : Zabrze – Krakow
15/08/2021 GER HOLLMANN Juri 2.1s Por Giro del Portogallo , Tappa 10 : Viseu – Viseu I.T.T.
7/08/2021 PUR GONZALEZ RIVERA Abner 2.1s Por Giro del Portogallo , Tappa 3 : Serta – Covilha
6/08/2021 ESP MAS BONET Lluis Guillermo 2.1s Por Giro del Portogallo , Tappa 2 : Ponte de Sor – Castelo Branco
5/08/2021 ESP SAMITIER SAMITIER Sergio 2.1s Por Giro del Portogallo , Tappa 1 : Torres Vedras – Setubal
4/08/2021 ESP MAS BONET Lluis Guillermo 2.1s Por Giro del Portogallo , Prologue : Lisboa – Lisboa I.T.T.
20/06/2021 SUI JACOBS Johan NC3 Sui Campionati Nazionali Svizzera (Knutwil) R.R.
20/06/2021 DEN NORSGAARD JØRGENSEN Mathias NC2 Den Campionati Nazionali Danimarica (Give) R.R.
8/06/2021 ESP MAS NICOLAU Enric 1.1 Fra Mont Ventoux Dénivelé Challenge
5/06/2021 COL LOPEZ MORENO Miguel Angel 2.WT1s Fra Giro del Delfinato, Tappa 7 : Saint-Martin-le-Vinoux – La Plagne
31/05/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro 2.WT1s Fra Giro del Delfinato, Tappa 2 : Brioude – Saugues
23/05/2021 ESP SERRANO RODRIGUEZ Gonzalo 1.1 Esp Vuelta a Murcia
14/05/2021 ESP CARRETERO MILLAN Hector 1.1 Esp Trofeo Serra de Tramuntana
1/05/2021 COL RUBIO REYES Einer Augusto 2.1s Esp Vuelta a Asturias, Tappa 2 : Candas – Cangas del Narcea
21/04/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro 1.WT2 Bel Freccia Vallone
18/04/2021 ESP MAS NICOLAU Enric 2.PS Esp Volta a la Comunitat Valenciana
10/04/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro 2.WT2s Esp Itzulia Basque Country, Tappa 6 : Ondarroa – Arrate
7/04/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro 2.WT2s Esp Itzulia Basque Country, Tappa 3 : Amurrio – Laudio/Ermualde
24/03/2021 ESP VALVERDE BELMONTE Alejandro 2.WT2s Esp Volta a Catalunya, Tappa 3 : Canal Olympic de Catalunya – Vallter 2000
Totale: 24


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *