© Dimension Data

Bilancio Squadre 2018: Team Dimension Data

Si conclude un 2018 molto problematico per il Team Dimension Data. Soltanto nove vittorie, due delle quali Campionati Nazionali, all’attivo per la compagine sudafricana che non è stata in grado di mettersi in mostra soprattutto in volata, la specializzazione dei suoi corridori migliori e più talentuosi. Non è andata molto meglio nelle corse di un giorno e nelle corse a tappe, soprattutto i Grandi Giri, dove gli uomini dai quali ci si aspettava di più sono venuti a mancare, non riuscendo ad apportare il loro contributo anche a causa della sfortuna.

Cosa ha funzionato

Non sono molte le cose che hanno funzionato nel corso di questa stagione, nel corso della quale i risultati di maggior spessore sono arrivati con i successi parziali di Benjamin King nella quarta e nona tappa della Vuelta a España. Dopo alcune stagioni difficili lo statunitense ha tirato fuori dal cilindro due successi di grande prestigio, che mitigano così la disastrosa campagna del team nei GT.

La scoperta più interessante è stata tuttavia quella del giovane australiano Ben O’Connor, vincitore della tappa di Merano del Tour of The Alps, nel quale ha lottato alla pari con alcuni big del panorama internazionale, e poi protagonista di un Giro d’Italia molto solido. Solo la sfortuna ha costretto il 22enne scalatore, a due tappe dal termine, a concludere anticipatamente la Corsa Rosa mentre lottava per un piazzmento a ridosso della top ten.

Al netto di questi due successi, unici a livello WorldTour, avanzano quelli ai Campionati Africani ad opera di Amanuel Gebreigzabhier e Mekseb Debesay e il Campionato Nazionale eritreo di Merhawi Kudus. Sono pochissimi, tra gli altri corridori in rosa, coloro che hanno migliorato, almeno sensibilmente, il proprio rendimento rispetto alla passata stagione, si salvano soltanto Natnael Berhane, in crescita a fine stagione, e i giovani Scott Davies e Nicholas Dlamini, quest’ultimo vincitore della classifica di miglior scalatore al Tour Down Under. Da segnalare anche le buone prestazioni fatte registrare nel finale di stagione dal giovane stagista azzurro Matteo Sobrero, che però nel 2019 resterà nella formazione satellite.

Cosa non ha funzionato

Entrambi inseriti nelle nostre DelusioniEdvald Boasson Hagen Louis Meintjes sono stati i corridori che hanno maggiormente steccato la stagione, rendendo ampiamente al di sotto delle aspettative. Ci si aspettava ulteriori progressi soprattutto da parte dello scalatore sudafricano, il quale invece è stato costretto ad alzare bandiera bianca al Giro d’Italia e disputando poi successivamente una Vuelta anonima. Due soli successo all’attivo quindi per il norvegese, che dopo un bel 2017 ha nuovamente sofferto per ritagliarsi uno spazio ai massimi livelli, in volata come nelle classiche, nelle quali ha provato, pur senza grandi fortune, a farsi vedere Julien Vermote, che libero da compiti di gregariato ha mostrato la sua indole aggressiva.

Stagione da dimenticare per il velocista simbolo della squadra, Mark Cavendish, il quale però, dopo un primo successo, ha più volte assaggiato la durezza dell’asfalto nella prima parte di stagione, per poi essere nuovamente colpito da una debilitante mononucleosi, spiegando così le molte delusioni dal suo rientro in corsa.

L’esperienza maturata nel corso di questa stagione dovrà essere il punto per ripartire nel migliore dei modo non soltanto per gli uomini simbolo di questa squadra, ma anche per altri. La regressione maggiore è sembrata essere quella di un’altra ruota veloce, Ryan Gibbons. Il 24enne sudafricano, reduce da un 2017 molto interessante, quest’anno non si è praticamente mai visto, facendo registrare come miglior piazzamento in volata il quinto posto al termine della tredicesima tappa del Giro d’Italia.

Non hanno brillato neanche i fratelli Jacques e Reinardt Janse Van Rensburg, entrambi mai protagonisti delle corse che contano. Diversi passi indietro sono stati fatti anche da Lachlan Morton, quest’anno particolarmente inconcludente, e ancor di più da Tom-Jelte Slagter, lontano dai suoi standard migliori.

Infine, il peso degli anni ha cominciato a influire sulle prestazioni di Mark Renshaw e Bernhard Eisel, che privi dello storico capitano a loro volta si son visti poco, mentre un brutto infortunio ha limitato quelle del britannico Scott Thwaites. Stagione difficile anche per altri due veterani come Steve Cummings e Serge Pauwels, complici anche problemi fisici nei momenti sbagliati.

Top/Flop

+++ Benjamin King
++ Ben O’Connor
+ Nicholas Dlamini
– Ryan Gibbons
— Edvald Boasson Hagen
— Louis Meintjes

Miglior Momento

Il secondo successo di Benjamin King alla a España, in quel di La Covatilla, è stato il momento più emozionante della stagione della Dimension Data, che fino ad allora non era mai stata realmente protagonista nelle corse a livello WorldTour.

Migliori Risultati

Vittore
2/09/2018USAKING BenjaminGT2sEspVuelta a España, Stage 9 : Talavera de la Reina – La Covatilla
28/08/2018USAKING BenjaminGT2sEspVuelta a España, Stage 4 : Velez Malaga – Sierra de la Alfaguara
24/06/2018ERIKUDUS Merhawi GebremedhinNC4EriNational Championships Eritrea (Asmara) R.R.
21/06/2018NORBOASSON HAGEN EdvaldNCT2NorNational Championships Norway (Andebu) I.T.T.
17/05/2018NORBOASSON HAGEN Edvald2.HCsNorTour of Norway, Stage 2 : Hønefoss – Asker
18/04/2018AUSO’CONNOR Ben2.HCsItaTour of the Alps – Giro del Trentino, Stage 3 : Ora – Merano
18/02/2018ERIGEBREIGZABHIER Amanuel WerkilulCC2RwaAfrican Cycling Championships (Kigali) R.R.
15/02/2018ERIDEBESAY Mekseb AbrahaCCT2RwaAfrican Cycling Championships (Kigali) I.T.T.
8/02/2018GBRCAVENDISH Mark2.HCsUaeDubai Tour, Stage 3 : Dubai – Fujairah
Totale: 9
Secondi Posti
24/06/2018ERIGEBREIGZABHIER Amanuel WerkilulNC4EriNational Championships Eritrea (Asmara) R.R.
24/06/2018GBRCAVENDISH Mark2.1sItaAdriatica Ionica Race, Stage 5 : Grado – Trieste
5/06/2018NORBOASSON HAGEN Edvald2.WT1sFraCritérium du Dauphiné, Stage 2 : Montbrison – Belleville en Beaujolais
18/05/2018NORBOASSON HAGEN Edvald2.HCsNorTour of Norway, Stage 3 : Moss – Sarpsborg
13/02/2018GBRCAVENDISH Mark2.HCsOmaTour of Oman, Stage 1 : Nizwa – Al Seeb
10/02/2018RSAJANSE VAN RENSBURG JacquesNC3RsaNational Championships South Africa (Oudtshoorn) R.R.
Totale: 6
Terzi Posti
1/08/2018RSAGIBBONS Ryan2.HCsBelTour de Wallonie, Stage 5 : Huy – Waremme
13/06/2018NEDSLAGTER Tom-Jelte2.WT1sSuiTour de Suisse, Stage 5 : Gstaad – Leukerbad
24/05/2018NORBOASSON HAGEN Edvald2.HCsNorTour des Fjords, Stage 3 : Farsund – Egersund
20/05/2018NORBOASSON HAGEN Edvald2.HCNorTour of Norway
6/05/2018BELPAUWELS Serge2.1GbrTour de Yorkshire
22/03/2018ERIGEBREIGZABHIER Amanuel Werkilul2.HCsMasTour de Langkawi, Stage 5 : Bentong – Cameron Highlands
18/03/2018ERIDEBESAY Mekseb Abraha2.HCsMasTour de Langkawi, Stage 1 : Kangar – Kulim
18/02/2018BELPAUWELS Serge2.HCsPorVolta ao Algarve, Stage 5 : Faro – Alto do Malhao
7/02/2018RSAGIBBONS RyanNCT3RsaNational Championships South Africa (Oudtshoorn) I.T.T.
21/01/2018NEDSLAGTER Tom-Jelte2.WT1AusTour Down Under
20/01/2018NEDSLAGTER Tom-Jelte2.WT1sAusTour Down Under, Stage 5 : McLaren Vale – Williunga Hill
Totale: 11
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.