© Arctic Race of Norway

Presentazione Percorso e Favoriti Arctic Race of Norway 2021

Il percorso di avvicinamento alla seconda parte della stagione prosegue con l’Arctic Race of Norway 2021. La breve corsa a tappe norvegese, cancellata nel 2020 a causa del coronavirus, torna per la sua ottava edizione, con un percorso adatto ai cacciatori di tappe. La sua collocazione in calendario risulta infatti perfetta per iniziare a preparare le corse da un giorno di settembre e ottobre, appuntamento fondamentale per i corridori da percorsi collinari. In programma dal 5 all’8 agosto, la competizione norvegese quest’anno prevede anche uno sconfinamento in Finlandia per l’arrivo della seconda tappa, in un paese posto a pochi chilometri dal confine con la Svezia.

HASHTAG UFFICIALE: #ArcticRace

Albo d’oro Arctic Race of Norway

2020 Non disputata a causa della pandemia di Covid-19
2019 LUTSENKO Alexey
2018 CHERNETSKI Sergei
2017 TEUNS Dylan
2016 MOSCON Gianni
2015 TAARAMÄE Rein
2014 KRUIJSWIJK Steven
2013 HUSHOVD Thor

Percorso Arctic Race of Norway 2021

La breve corsa a tappe scandinava si apre con la frazione che parte e termina a Tromsø. Subito una giornata da non sottovalutare, con 142,4 km che prevedono quattro passaggi nel circuito cittadino al cui interno è previsto lo strappo di Mackbratta (1200 metri con una pendenza media dell’8,1%). L’ultimo scollinamento, a due chilometri dal traguardo, può vedere la formazione del gruppetto che si giocherà il successo di tappa. Più adatta a un arrivo in volata la successiva Nordkjosbotn – Kilpisjärvi, 177,6 km con sconfinamento finale in Finlandia. Le ruote veloci dovranno comunque conquistarsi la possibilità di sprintare superando i due non irresistibili GPM posti negli ultimi 50 km, che comunque non superano i 5 km di lunghezza né il 5% di pendenza media.

La tappa regina della corsa sarà invece la Finnsnes – Målselv, con l’unico arrivo in salita in programma. La giornata sarà condizionata dalla presenza di cinque GPM in tutto: se i primi quattro, tutti di seconda categoria, non dovrebbero portare sviluppi rilevanti alla trama della giornata, l’ultimo deciderà il vincitore della tappa e realisticamente della classifica generale. Sui 3,7 km al 7,8% di pendenza media infatti sembra esserci la possibilità di fare la differenza. Il discorso per le maglie non sarà comunque chiuso, dato che l’ultima frazione da Gratangen a Harstad, nei suoi 163,3 km conta ben 6 GPM in tutto, tra cui quello nel circuito cittadino finale da percorrere tre volte (2 km al 5,5%). Soltanto qui si sarà sicuri del vincitore dell’ottava edizione della corsa.

Tappe Arctic Race of Norway 2021

Tappa 1 – Giovedì 5 Agosto: Tromsø – Tromsø (142,4 km)
Tappa 2 – Venerdì 6 Agosto: Nordkjosbotn – Kilpisjärvi (177,6 km)
Tappa 3 – Sabato 7 Agosto: Finnsnes – Målselv (184,5 km)
Tappa 4 – Domenica 8 Agosto: Gratangen – Harstad (163,3 km)

Favoriti Arctic Race of Norway 2021

Clicca qui per la startlist

In passato questa corsa ha spesso sorriso ai corridori di casa, che anche quest’anno saranno tra i principali contendenti. Ci si attende una buona prestazione da Odd Christian Eiking (Intermarché-Wanty-Gobert), già vincitore di tappa e più volte piazzato su queste strade. Il classe ’94 ha mostrato una buona forma nelle ultime uscite e con la squadra a suo supporto potrebbe portarsi a casa l’intera corsa.

I suoi principali rivali sembrano essere Ben Hermans (Israel Start-Up Nation), che ha dichiarato che avrebbe meritato una convocazione alle Olimpiadi e ora vorrà dimostrarlo con i fatti, e Warren Barguil (Arkéa-Samsic), che nell’edizione del 2019 fu grande protagonista e perse per un solo secondo dal vincitore Alexey Lutsenko (lanciandosi anche in una polemica, poi rientrata, con Enrico Gasparotto).

Il campione in carica non sarà al via quest’anno, ma l’Astana-PremierTech ha portato in Norvegia una selezione capace di difendere il titolo. Il corridore più adatto al percorso sembrererebbe essere Fabio Felline, ma nella situazione giusta anche Stefan de Bod Samuele Battistella potrebbero ritrovarsi nella lotta al vertice. Restando in ambito WorldTour, la Cofidis punterà su Victor Lafay, che ha dimostrato al Giro d’Italia di avere un buon passo in salita. Buon passo in salita che ha già dimostrato il padrone di casa Markus Hoelgaard (Uno-X), vincitore di una tappa nell’edizione del 2019 dopo aver concluso in seconda posizione la precedente. Il classe ’94 è dunque un’altra delle grandi speranze norvegesi.

Norvegia che schiera anche una selezione nazionale, capitanata da Alexander Kristoff, che è dotato di una buona resistenza in salita, ma non è nella sua stagione migliore e per questo potrebbe soffrire la frazione con arrivo in salita, dove magari proverà a resistere anche il compagno di nazionale Andreas Leknessund, ai ferri corti con il team DSM e quindi con una motivazione in più per fare bene. La corsa nel suo complesso è poi adatta a corridori da Classiche e per questo non sarebbe sorprendente vedere nelle parti alte della classifica corridori come Oliver Naesen (Ag2r Citroën), Petr Vakoc (Alpecin-Fenix), Dimitry Clayes (Qhubeka Nexthash) e Alessandro Fedeli (Delko), anche se per quanto riguarda quest’ultimo è probabile che non sarà lui il capitano del team, ma lo spagnolo Eduard Prades, vincitore in passato del Giro di Norvegia e alla caccia di un altro successo sulle strade norvegesi.

Un altro spagnolo che potrebbe farsi valere è Cristian Rodriguez (TotalEnergies), che in squadra ha anche il norvegese Edvald Boasson Hagen, che sarà sicuramente protagonista degli sprint, mentre non dovrebbe restare in classifica generale, nonostante la sua resistenza in salita, così come la stessa sorte dovrebbe toccare a Bryan Coquard (B&B Hotels) e Rudy Barbier (Israel Start-Up Nation). Altri potenziali protagonisti per le volate sono poi Danny Van Poppel (Intermarché-Wanty-Gobert), Clément Venturini (Ag2r Citroën), Eduard Grosu (Delko) e Juan José Lobato (Euskaltel-Euskadi).

Borsino dei Favoriti Arctic Race of Norway 2021

***** Odd Christian Eiking
**** Ben Hermans, Warren Barguil
*** Fabio Felline, Victor Lafay, Markus Hoelgaard
** Alexander Kristoff, Cristian Rodriguez, Andreas Leknessund, Oliver Naesen
* Stefan de Bod, Samuele Battistella, Dimitry Clayes, Eduard Prades, Petr Vakoc

Altimetrie e Planimetrie Arctic Race of Norway 2021

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.