Deceunink-QuickStep, niente Giro d’Italia nel 2022 di Remco Evenepoel: “L’idea è che faccia solo la Vuelta”

© LaPresse

Remco Evenepoel non sarà al via del Giro d’Italia 2022. Stando infatti a quanto riportato da RTBF, il team manager Patrick Lefevere avrebbe dichiarato che nei programmi del belga per la prossima stagione ci sarebbe spazio solamente per un grande giro. Però, al contrario di quanto successo quest’anno, il corridore della Deceunink – QuickStep non dovrebbe partecipare al Giro d’Italia, ma verrebbe indirizzato verso la Vuelta a España, con il chiaro obiettivo di aggiudicarsi la corsa spagnola. Una scelta di questo tipo permetterebbe al classe 2000 di porsi altri obiettivi nella prima parte dell’anno, come le corse a tappe di una settimana e le classiche delle Ardenne.

“L’idea è che gareggerà alla Vuelta piuttosto che al Giro – ha esordito schiettamente l’esperto dirigente belga – Sarebbe un errore schierarlo sia in Italia che in Spagna l’anno prossimo. Remco avrà solo ventidue anni: un grande giro è sufficiente. Non ha iniziato a pedalare giovanissimo, come ha fatto invece un corridore come Tadej Pogacar”.

Il team manager del Wolfpack ha quindi svelato il programma che si sta via via andando a definire per la stagione 2022 del suo giovane talento: “In linea di massima Remco inizierà la sua stagione in Argentina, alla Vuelta a San Juan. Vogliamo poi che riesca a vincere una corsa a tappe impegnativa come la Tirreno-Adriatico, il Giro del Delfinato o il Giro di Svizzera. Solo successivamente lo porteremo in una corsa di tre settimane”.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info